Glitter & Champagne
Oggi voglio parlarvi di brutture!
Si, di quelle cose orribili che vediamo in giro, che continuiamo ad indossare, non si sa per quale misterioso arcano!

Analizziamole insieme:

Reggiseno con bretelle trasparenti

Direttamente dagli anni ‘90 continuiamo a vedere in giro queste meravigliose bretelline, ingiallite dopo qualche lavaggio, spuntare da top, magliette ed abitini.

Donne, esistono i reggiseni senza spalline e ormai nel terzo millennio hanno inventato delle coppe in silicone da mettere direttamente sul seno, il risultato è assicurato, credetemi!!

Il leggings come pantalone ( o sotto gli abiti con l’effetto cotechino !)

Ripetiamo tutte insieme: il leggings NON è un pantalone!

Si indossa con una maglia, maglione, felpa o camicia lunga, perlomeno che copra il fondoschiena.

Non è nemmeno un collant, quindi non va indossato sotto gli abiti.

Il perizoma che vi esce dal jeans a vita bassa, orrore !!!

Direttamente dal film di Verdone “ Viaggi di nozze” in cui la Gerini recitava “ O famo strano” e faceva la parte della mogliettina non proprio raffinata, anzi diciamo pure che faceva la coatta, il perizoma che esce dai pantaloni? Ne vogliamo parlare?

Perché ancora qualche esemplare si vede in giro e vi assicuro che non è un bello spettacolo!!! 

Ma veniamo al pezzo forte!

Proprio ieri nelle stories di Instagram vi parlavo di questo argomento e molte di voi mi hanno confermato che sono d’accordo.

Trattasi di: 

Infradito da spiaggia
Zoccoli di plastica 
Le ciabatte ”tedesche”
Ciabatte col pelo

Queste calzature sono ammesse SOLO ed esclusivamente in casa, ma non oltrepassate quella soglia, al massimo le infradito in spiaggia o piscina.

Ok, ci sono donne che d’estate prediligono la comodità che spesso, ricordiamo, non va d’accordo con la bellezza e lo stile.

Però quello che non capirò mai è perché indossare un abitino elegante con abbinate delle antiestetiche ciabatte (quelle per intenderci del noto brand tedesco)?

Stesso discorso per le ciabatte col pelo, ditemi quello che volete ma che siano belle, raffinate ed eleganti NO!

Spesso le cose che vanno di moda, che sono di tendenza, non dobbiamo farcele piacere ed indossarle per forza!

Poi per carità, come disse Giulio Cesare davanti a un piatto di asparagi al burro “de gustibus non est disputandum” ovvero i gusti non si discutono !

About author View all posts Author website

Rossella Santini

Ciao, sono Rossella, faccio la blogger, scrittrice freelance, consulente d’immagine e personal shopper. Le mie passioni più grandi sono l’arte, la letteratura, i viaggi, la fotografia e naturalmente la moda, che considero una forma d’arte. Ho collaborato con diversi brand, facendo recensioni dei loro prodotti o scrivendo per loro alcuni articoli mantenendo sempre il mio stile. Faccio consulenze tecniche di moda per ogni tipo di clientela o per le aziende, studio le tecniche di analisi per la valorizzazione dell’immagine, analisi del colore e la psicologa dell’acquisto. Ah dimenticavo: adoro i glitter e ovviamente lo champagne (di ottima annata!)

4 CommentsLeave a comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »