Glitter & Champagne
41C92B75-A2F1-4DDF-99D5-49FF24FAE7D7
GAËLLE PARIS nasce dall’estro del designer Michele Cilli e conquista subito il panorama italiano ed internazionale grazie a stampe inedite e volumi ridefiniti. Una boccata d’aria fresca per il casual, che si articola così di tessuti ricercati, spesso mixati tra loro, e coniugati a pattern dai colori decisi , per dichiarare senza esitazioni il proprio stile!

Nel 2009 l’italiana Dream Project avvia un progetto di studio sulle nuove tendenze ispirate al mood parigino. Nasce così Gaelle Paris, un brand dal nome francese ma completamente prodotto in Italia.
Gaelle Paris interpreta collezioni giovani con nuovi volumi e colori.
Di recente creazione anche la linea dedicata ai più piccoli.

 

Urban e molto casual, la donna Gaelle Paris per la stagione 2017/18 ama unire alla comodità dello sportwear l’attenzione dei dettagli più innovativi. La felpa è il tessuto della stagione che primeggia su giacche, maglie e anche abiti da indossare in città e nel tempo libero, per un look rock e molto deciso, contraddistinto dall’iconico logo del luxury brand.

 

Ma oggi vi voglio parlare di questo cappotto in principe di Galles, dal taglio maschile e ricamato sulla schiena con un cuore.

Sapete che il principe di Galles è un must per l’autunno/inverno 2018, lo ritroverete in tantissime versioni, dai cappotti, alle giacche, ai pantaloni e addirittura sulle borse!

 

Inutile dirvi che per quanto riguarda questo cappotto è stato amore a prima vista! Vi confesso che adoro questo brand sia per l’abbigliamento che per gli accessori.

 

 
In ritardo sul consueto post del lunedì ( ho avuto qualche problema tecnico che si è risolto in tempi brevi per fortuna), vi auguro un buon martedì 💛

 

About author View all posts Author website

Rossella Santini

Sono una sognatrice (anche troppo) romantica, ottimista, solare (per forza, sono del leone!) e un po' logorroica, amante dell'arte, della letteratura, di viaggi, libri, di fotografia e naturalmente della moda. Ah dimenticavo: adoro i glitter e ovviamente lo champagne (di ottima annata!)

10 CommentsLeave a comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »