Glitter & Champagne
Le vacanze estive sono ormai alle porte e noi ci prepariamo al meglio per essere al top! E per essere davvero in forma, iniziamo dal nostro viso con qualche trattamento low cost fai da te per prevenire le prime rughette e per avere una pelle più fresca a prova di abbronzatura ! 

Provate a coccolarlo con le maschere viso low cost fai da te anti-age! Gli ingredienti naturali come yogurt, succo di limone e miele sono ricchi di sostanze benefiche, ideali per combattere le prime rughe.

 

Se invece vuoi provare le maschere che ci sono in commercio di ultima generazione dai un’occhiata a questo articolo e alle mie scoperte al Cosmoprof di Bologna.

 

Accorgimenti :

Prima di fare qualunque tipo di trattamento, non bisogna dimenticare di pulire la pelle con il latte detergente e di fare uno scrub per eliminare le cellule morte. Per il peeling basta amalgamare il miele con qualche cucchiaino di zucchero e massaggiare il composto sul viso con movimenti circolari, poi si rimuove con una spugnetta inumidita e si risciacqua con acqua tiepida.

Per avere qualche idea dai un’occhiata QUI 

Maschera antirughe fai da te alla patata

Ingredienti

1 patata

1 cucchiaio di yogurt bianco intero

1 cucchiaino di olio d’oliva

Pelate la patata e tagliatela a cubetti in modo da velocizzare la cottura. Portate a ebollizione e aspettate fino a quando non sarà morbida. Riducete la patata a purea con i rebbi di una forchetta e aggiungete lo yogurt e l’olio d’oliva. Mescolate bene fino a ottenere un composto omogeno. Applicate sul viso e lasciate in posa per 20 minuti. Sciacquate con acqua fresca e stendete un velo di crema idratante.

Maschera antirughe fai da te al miele

Ingredienti

1 cucchiaio di miele

1 albume

In una ciotola amalgamate il miele e l’albume. Applicate il composto sul viso, sempre evitando la zona del contorno occhi, e lasciate agire per 20 minuti. Rimuovete delicatamente con una spugnetta inumidita e poi con l’acqua tiepida.

Maschera antirughe fai da te alla carota

Ingredienti

1 cucchiaio di succo di carota

2 cucchiai di miele

In una ciotola mescolate il miele con il succo di carota. Applicate il composto sul viso e lasciate in posa per 20 minuti. Rimuovete il tutto con una spugnetta imbevuta di acqua tiepida e sciacquate con acqua fresca.

Maschera antirughe fai da te al lievito di birra

Ingredienti

10 g di lievito di birra

1 cucchiaio di latte in polvere

Acqua q.b.

Sbriciolate il lievito in una ciotola e aggiungete il latte in polvere. Unite l’acqua poco alla volta fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo, ma non troppo fluido. Applicate sul viso e fate agire per 15 minuti, poi rimuovete con una spugnetta inumidita e infine risciacquate con l’acqua fresca.

Maschera antirughe fai da te al limone

Ingredienti

1 albume

Succo di limone q.b.

In una ciotola sbattete l’albume e aggiungete qualche goccia di succo di limone. Applicate sul viso e lasciate in posa per 10 minuti, poi rimuovete il tutto con una spugnetta imbevuta di acqua tiepida e risciacquate.

Maschera antirughe fai da te al tè verde

Ingredienti

1 bustina di tè verde

1 cucchiaio di gel di aloe vera

Portate a ebollizione l’equivalente di un bicchiere d’acqua, spegnete e lasciate in infusione il tè per 1 quarto d’ora. Aggiungete il gel di aloe e mescolate. Imbevete delle garze sterili e applicatele sul viso. Fate agire per 15 minuti e poi risciacquate con acqua fresca.

 

Sono tutte da provare!

Vi auguro una buona giornata e vi aspetto sempre sul mio blog !

 

About author View all posts Author website

Rossella Santini

Ciao, sono Rossella, faccio la blogger, scrittrice freelance, consulente d’immagine e personal shopper. Le mie passioni più grandi sono l’arte, la letteratura, i viaggi, la fotografia e naturalmente la moda, che considero una forma d’arte. Ho collaborato con diversi brand, facendo recensioni dei loro prodotti o scrivendo per loro alcuni articoli mantenendo sempre il mio stile. Faccio consulenze tecniche di moda per ogni tipo di clientela o per le aziende, studio le tecniche di analisi per la valorizzazione dell’immagine, analisi del colore e la psicologa dell’acquisto. Ah dimenticavo: adoro i glitter e ovviamente lo champagne (di ottima annata!)

10 CommentsLeave a comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »