Glitter & Champagne

Primadonna collection è il nome scelto da Valerio Tatarella per il suo marchio, oggi protagonista assoluto nel panorama del franchising italiano.

 

L’idea nasce nel 2000 dall’esperienza di famiglia nel settore calzaturiero.
Primadonna è oggi un’azienda vincente che propone al grande pubblico calzature dallo stile ricercato, coerenti con i canoni estetici dell’italian style, offre un’ampia gamma di prodotti ed accessori come borse, cinture, bijoux e piccola pelletteria.

 

“Mio padre Nicola – ricorda Valerio Tatarella – ha anticipato i tempi da molti punti di vista. La sua attività prese il via da un mestiere antico, vendere all’ingrosso calzature, acquistando direttamente dalle fabbriche. L’evoluzione dei tempi e la consapevolezza dei cambiamenti del mercato ci hanno fatto abbandonare la strategia dell’ingrosso. Il primo passo è stato verso la vendita multibrand, con marchi e produzione propria. Mio papà ha inventato marchi che poi sono diventati notissimi, con cui riforniva i negozi multimarca, e che però non ha registrato”.

9B838713-7FD2-410A-81B5-189DF65250E5-268-000000551188D7EE

Le collezioni Primadonna sono distribuite in 360 punti vendita nel mondo.
L’azienda ha il suo quartier generale a Bari, mentre lo show-room si trova a Milano, con circa 500 dipendenti e vanta oggi il più alto tasso di crescita nel settore, con prezzi accessibili a tutte le donne.

4D96D74A-0509-4904-9364-4ADE1844E120-268-00000054F22AFA83

 

Il nuovo marchio: Valerio 1966
Ma Valerio Tatarella non è un uomo che si accontenta e non teme le nuove avventure e così dopo il grande successo di Primadonna collection nasce Valerio 1966, una catena di retail di abbigliamento ed accessori, con capi di abbigliamento sartoriali e calzature prestigiose pensata per una clientela glamour e dalla personalità forte.

 

About author View all posts Author website

Rossella Santini

Ciao, sono Rossella, faccio la blogger, scrittrice freelance, consulente d’immagine e personal shopper. Le mie passioni più grandi sono l’arte, la letteratura, i viaggi, la fotografia e naturalmente la moda, che considero una forma d’arte. Ho collaborato con diversi brand, facendo recensioni dei loro prodotti o scrivendo per loro alcuni articoli mantenendo sempre il mio stile. Faccio consulenze tecniche di moda per ogni tipo di clientela o per le aziende, studio le tecniche di analisi per la valorizzazione dell’immagine, analisi del colore e la psicologa dell’acquisto. Ah dimenticavo: adoro i glitter e ovviamente lo champagne (di ottima annata!)

11 CommentsLeave a comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »