Glitter & Champagne

Tag - beautyroutine

Come curare i capelli in inverno?

In inverno e soprattutto con il grande freddo anche i nostri capelli si stressano, come fare perché non si secchino o sciupino troppo?

Le strategie per rinforzare dall’interno i nostri capelli in inverno ci sono, i trattamenti pensati ad hoc, per reintegrare le difese naturali della chioma. Sarà opportuno, quindi, scegliere prodotti indicati per questo periodo così delicato, poco schiumosi e per nulla aggressivi, che vadano a lenire e reidratare a fondo il cuoio capelluto. 

La beauty routine, durante le fasi di passaggio da una stagione all’altra, deve adattarsi alle nuove esigenze e prevedere, magari, impacchi o maschere specifici. L’obiettivo è nutrire e dare corpo ai capelli così che non si spezzino facilmente. Sarà perfetto anche un peeling profondo che purifichi la cute e favorisca anche la microcircolazione. 

Possiamo sfruttare i rimedi che arrivano direttamente dalla natura, come l’olio di mandorle dolci ad esempio, per un impacco che nutre e ammorbidisce i capelli rendendoli splendenti e setosi. Inoltre, sarà opportuno ridurre i trattamenti chimici e se proprio non riusciamo a stare senza colore, sarà meglio prediligere una tintura dolce senza ammoniaca. Fra i diversi prodotti ideali per rinforzare i capelli, ci sono anche dei metodi che nutrono dall’interno, come gli integratori, perfetti come aiuto aggiuntivo rispetto a trattamenti e alimentazione.

Qualche tecnica per avere capelli più forti

Come abbiamo detto, la beauty routine è il primo step per proteggere i nostri capelli da un momento difficile e traumatico come il grande freddo. Tuttavia, prodotti e trattamenti ad hoc da soli non bastano. Abbiamo bisogno anche di qualche trucchetto, facilissimo da applicare, da seguire ogni giorno. A cominciare dalla spazzola. Meglio sceglierla con fibre naturali e usarla per spazzolare la chioma alla sera e alla mattina. Sembrerà strano, ma più spazzoliamo i capelli, ovviamente con delicatezza e con lo strumento giusto, è più li rinforziamo. Basta evitare di pettinare i capelli quando sono ancora molto bagnati, perché potremmo così danneggiarli. Se non riuscite proprio a resistere alla tentazione, potresti affidarvi a spazzole apposite, progettate per essere usata anche in doccia! Comunque, anche in fase di asciugatura, è meglio procedere in modo naturale, senza sottoporli a eccessivi stress di piastre e trattamenti vari. occhio anche alla temperatura del phon, che non deve mai essere troppo alta, rispettando anche una minima distanza tra phon e capelli.

L’alimentazione in inverno per rinforzare i capelli

Anche l’alimentazione è uno strumento prezioso per rendere i nostri capelli più forti e sani, anche in inverno. Ci sono degli elementi, infatti, che ci aiuteranno a rinforzarli in modo naturale. A cominciare dal ferro, ingrediente d’oro per l’ossigenazione capillare, mentre il rame e lo zinco aiutano la crescita dei capelli. Ancora, le vitamine A e il gruppo B li rinforzano. Via libera, quindi, agli alimenti ricchi di questi ingredienti, dalla verdura di stagione, come il cavolo, la barbabietola, la zucca, fino alla frutta come il melograno, i cachi, le noci, i kiwi.

E voi, come procedete con la cura dei capelli d’inverno?

Vi auguro una buona giornata e vi aspetto sempre qua sul mio blog 

Tonico per il viso: perché è così importante e come usarlo

Tonico per il viso: perché è così importante e come usarlo

Spesso ci scordiamo di aggiungere alla nostra beauty routine un prodotto così importante come il tonico. Si tratta di una dimenticanza tutt’altro che trascurabile, considerando i vantaggi di questi prodotti. Si deve dunque iniziare da una definizione di tonico, per poter poi comprendere tutti i suoi benefici. Il tonico altro non è che un prodotto pensato per assicurare il corretto equilibrio del pH della cute. Spesso presente in forma di lozione, dunque quasi liquida, il tonico assicura una marcia in più alla detersione del viso. Ha un effetto purificante notevole perché è in grado di penetrare in profondità senza stressare la pelle. Inoltre, è ottimo per sostituire l’acqua corrente del rubinetto, spesso ricca di calcare e dunque molto dura.


Tutti i benefici del tonico sulla pelle

Una volta capito a cosa serve il tonico, si comprende bene la sua importanza e i principali benefici che assicura alla nostra cute. Iniziamo partendo dal ruolo cruciale che riveste nella routine di detersione della pelle: va usato immediatamente a ridosso di questa fase, perché sa come eliminare anche gli ultimi residui di make up, difficile da rimuovere in altri modi. In alternativa, per la rimozione delle tracce di trucco, si può anche usare un prodotto ugualmente utile. Si parla dell’acqua micellare che, come spiegato da Nivea, svolge la funzione di detergente e di tonico allo stesso tempo. Questo prodotto, al pari del tonico, non necessita di risciacquo. I prodotti con proprietà di tonico servono a rassodare naturalmente la pelle e donare alla cute uno splendido effetto glowing. Un altro beneficio del tonico, già accennato in precedenza, è la sua funzione di equilibratore dell’acidità della cute: in sintesi, aiuta la pelle nella corretta regolazione del sebo.


Come usare il tonico correttamente

Si consiglia innanzitutto di usare il tonico almeno due volte ogni giorno, in corrispondenza con le due fasi della detersione quotidiana (quindi la mattina e la sera). Dopo aver deterso il volto, basta prendere un semplice dischetto di cotone e inumidirlo con qualche spruzzo di tonico. Fatto questo, il dischetto va passato sulla cute del viso, senza strofinare ma tamponando con delicatezza. Il tutto eseguendo dei movimenti circolari sulla pelle, come una sorta di massaggio. È importante usarlo dopo la detersione, in quanto è in grado di chiudere i pori precedentemente aperti con questa routine.


Come scegliere il tonico giusto

Non tutti i tonici vanno bene, dato che la scelta dovrebbe sempre avvenire in base alla nostra tipologia di pelle. Il primo consiglio è di leggere le etichette, per capire esattamente quale tipo di cute può essere trattata con quel prodotto. Questo perché ciascun tonico può avere caratteristiche molto diverse. Quello per pelli miste, ad esempio, ha proprietà idratanti. Per le pelli acneiche, invece, è bene optare per un tonico a base di acido salicilico. Per chi soffre di pelle sensibile, infine, si consiglia di evitare i tonici contenenti alcool e prediligere quelli con sostanze naturali.

In conclusione, il tonico è uno strumento importantissimo per una corretta beauty routine. Nessuna donna dovrebbe dimenticarsi di questo prodotto una volta compreso come sceglierlo e in che modo applicarlo.

Voi lo usate?

Buon giovedì !

Translate »