Glitter & Champagne

Tag - cibosano

Gli italiani scelgono il bio: +10% nel 2018, ma quali sono i benefici?

Gli italiani scelgono il bio: +10% nel 2018, ma quali sono i benefici?

Ogni periodo storico vede dei cambiamenti nella società, e questo è un fattore che si riflette anche sulle abitudini alimentari degli italiani. I gusti cambiano e si evolvono, andando incontro alle esigenze e anche alle tendenze del tempo.

Se si considera quanto appena detto, allora è possibile dire che la nostra è un’epoca votata al biologico, perché sempre più italiani scelgono di portare in tavola i cibi bio. È una dieta che si tinge dunque di verde all’insegna del rispetto dell’ambiente e della salute dei consumatori, per questo è interessante scoprire i numeri del mercato biologico in Italia, insieme ai benefici garantiti da questo tipo di alimentazione.

Mercato bio in Italia e preferenze dei consumatori

Se si fa riferimento al mercato alimentare biologico nella Penisola, possiamo rifarci al rapporto della Coldiretti, secondo cui si parla di un incremento del +10% lo scorso anno.

I dati portati alla luce da questo report sono ovviamente molti di più: basta pensare al valore complessivo del mercato dei cibi bio in Europa, che ha superato quota 34 miliardi di euro, e che in Italia si è attestato intorno ai 5 miliardi di euro. Di cui 3 miliardi in vendite entro i confini nazionali, e 2 miliardi in prodotti esportati all’estero.

Altri numeri interessanti sono quelli relativi alle coltivazioni italiane: parliamo di oltre 1,7 milioni di ettari coltivati, dei quali ben 62 mila dedicati alle coltivazioni bio. Se si guarda ancora una volta al mercato entro i confini europei, si trovano 68 mila aziende impegnate in questo settore particolare (+7% nel 2018).

Naturalmente, di pari passo alla crescita della produzione si è registrato un forte aumento della domanda da parte dei consumatori. Questo ha portato ad una maggiore disponibilità di tutti quei i prodotti biologici che oggi si trovano in commercio anche online, grazie ai nuovi store digitali come Easycoop che ha un vasto assortimento di generi alimentari provenienti da coltivazioni bio.

Tutti i benefici di un’alimentazione biologica

Da tempo si sente parlare del biologico e dei vantaggi che appartengono a questi alimenti, ma per dare concretezza alle voci bisogna affidarsi ad alcune ricerche scientifiche.

La scienza ha infatti svolto un ruolo molto importante, in quanto ha fatto luce su alcune verità positive sui cibi bio. Stando agli studi più recenti, è emerso che una dieta ricca di alimenti coltivati in modo salutare e attento all’ambiente riduce il rischio di cancro e tumori: lo sostiene l’Università di Sorbonne (Parigi), con un abbattimento del -25% delle probabilità di contrarre queste patologie. La ricerca condotta da Julia Baudry è stata pubblicata anche sulle pagine della nota rivista JAMA International Medicine.

In secondo luogo, è il caso di sottolineare che i cibi bio fanno bene al nostro corpo anche per un altro motivo: stavolta si parla del calo dei livelli di pesticidi presenti nel nostro organismo. Purtroppo questi elementi nocivi, quando impiegati nel settore delle coltivazioni, tendono a rimanere negli alimenti e di riflesso permangono anche nel nostro corpo quando li consumiamo, un fenomeno studiato dall’Università della California.

In conclusione, mangiare biologico fa bene alla salute e alla natura, e gli italiani lo sanno: lo testimoniano, infatti, le percentuali e i numeri visti oggi.

Sana e corretta alimentazione, come fare?

Buongiorno a tutti, eccoci di nuovo qua, direte voi, con il solito post e le solite frasi fatte su come mangiare bene, consigli vari e bla bla bla…

Oggi non voglio annoiarvi con banalità ma partendo da me, raccontandovi cosa sto facendo io, come se lo raccontassi ai miei amici più cari!

 

 

Partiamo dal fatto che ho sempre avuto un metabolismo veloce, sono sempre stata di costituzione magra ( anche troppo ) tant’è che da ragazzina avrei voluto essere qualche kg in più, essendo secca secca e sentendomi continuamente chiedere se mangiassi oppure no! Ma io mangiavo eccome! E non solo cose sane, ma anche parecchie schifezze tra cui dolci, dolcetti e dolciumi, merendine, fritti, cioccolato e chi più ne ha più ne metta, non privandomi di nulla! E non mettevo su nemmeno un chilo in più!
Chiaramente gli anni passano e anche qualche chiletto in più arriva (per fortuna) giusto per non sembrare un paletto!
Col passare degli anni anche il metabolismo cambia, rallenta! Ed anche chi non ha mai avuto problemi come me di linea, potrebbe ritrovarsi a dover fare più attenzione a ciò che si mangia!
E questo è il mio caso, complice un lavoro abbastanza sedentario, ho notato che forse non potevo più permettermi di mangiare di tutto, senza pensare alla qualità, oltre che alla quantità!
Prima che fosse troppo tardi e cioè ritrovandomi con una decina di chili di troppo prima che potessi accorgermene, sono corsa ai ripari, con poche semplice regole, senza rinunciare al gusto o a mangiare sia chiaro !
Per prima cosa ho ridotto di molto l’apporto di zuccheri, quindi di dolci, prediligendo il miele per dolcificare.
Ho ridotto la pasta e il pane, quindi i carboidrati ed utilizzando la pasta integrale.
Ho eliminato i cibi fritti ed unti, o troppo grassi, utilizzando solo olio extra vergine d’oliva.
Ho eliminato gli alcolici durante la settimana, non rinunciando ad un bicchiere di vino nel week end però!
Ho introdotto molta più frutta, verdura, legumi e cereali. ( Insalatone, zuppe e minestroni, macedonie e frullati).
Per gli snack e le merende mangio un frutto o uno yogurt
Per colazione invece di cappuccino e brioche tutti i giorni, mangio cereali o fette biscottate e marmellata.
Cerco di bere tanta acqua anche se devo ammettere che per me è ancora abbastanza problematica la cosa, perché per il lavoro che faccio non posso assentarmi ogni 20 minuti per fare pipì !!!!!!
E per ultimo ( la nota dolente in quanto io odio lo sport ed amo oziare sul divano!!!!) mi sto impegnando da qualche mese a fare attività fisica 3 volte a settimana! Bruciando così calorie, tonificando muscoli e migliorando la circolazione! Bastano 30/40 minuti,non serve ammazzarsi di fatica, facendo una leggera corsa, camminata veloce o un po’ di bici.
Per concludere questo post di vita quotidiana, vi posso dire che ogni tanto sgarro naturalmente, nel fine settimana se si va fuori a cena, per compleanni, Natale, Pasqua, cene con colleghe ecc!!!

 

Ma alla fine credo che uno stile di vita sano, mangiando bene e facendo sport, alla lunga paga !

Siete d’accordo? Che ne dite?
Vi lascio alle mie foto di vita quotidiana, che posto su Instagram, tant’è che a volte sembro più una food blogger che altro!
Vi saluto augurandovi un buon fine settimana!

 

 

 

 

 

Translate »