Glitter & Champagne

Tag - Cremeviso

La più grande fiera della bellezza: Cosmoprof, tutto quello che c’è da sapere

Come ogni anno puntuale a Bologna arriva la più grande fiera del settore della cosmesi e dell’estetica, sto parlando del Cosmoprof.

COS’E IL COSMOPROF E DOVE SI SVOLGE?

Il Cosmoprof è la più grande fiera del settore della cosmesi, si svolge ogni anno a marzo a Bologna in zona fiera e ricopre tutta l’area, è davvero enorme, un giorno solo non basterebbe per visitarla tutta.  Dal 14 al 18 marzo è andato in scena questo spazio con più di 3000 espositori provenienti da tutte le parti del mondo. Io ho avuto il piacere di vedere questa fiera anche l’anno scorso e QUI puoi leggere il mio articolo.

WORKSHOP E MAKE-UP 

Durante le giornate in cui si svolge il Cosmoprof si può assistere a dei veri e propri workshop e corsi di trucco, dove dei make-up artist professionisti insegnano come truccarsi.

Ci sono anche dimostrazioni pratiche degli ultimi prodotti e delle ultime novità sul mercato nel campo beauty.

ESTETICA E TECNOLOGIA 

Nei vari padiglioni e nelle varie aeree, si possono trovare gli ultimi ritrovati per le SPA ed i centri estetici. Anche in questo caso vengono fatte dimostrazioni pratiche sulle tecniche di massaggio per il benessere della persona ma anche per curare gli enestetismi come ad esempio la cellulite.

Se siete amanti del settore beauty e delle bellezza allora non potrete perdervi questa fiera, che attira visitatori, tra addetti ai lavori e appassionati, da tutti il mondo. Sappiamo quanto sia sempre più importante la cura della propria persona, oggi più che mai. In questo salone troverete tutto il meglio dell’ultima tecnologia all’avanguardia.

Nei prossimi articoli vi farò vedere nei dettagli dei prodotti di alcune aziende leader nel settore, proverò i prodotti e poi vi farò una recensione!

Buona giornata e vi aspetto sempre qua sul mio blog e sui miei canali social.

Se vuoi rivedere il mio ultimo articolo clicca QUI.

Tutti i segreti del trattamento viso antiage INSTANT COLLAGEN FACE

Qualche giorno fa ho avuto il piacere di provare un trattamento viso antiage INSTANT COLLAGEN FACE, super innovativo, nel centro estetico “Dimensione e benessere bioEstetica”.

COME FUNZIONA IL TRATTAMENTO

Prima del trattamento DIFFERENCE IMPACT INSTANT FACE al collagene abbiamo effettuato una pulizia profonda del viso col protocollo AZULENAGE perché la pelle sia pronta ad accogliere i successivi trattamenti che andremo ad applicare deve essere pulita e rigenerata.

Abbiamo deterso il viso e il decoltè con un detergente cremoso finalizzato all’idratazione e al rispetto del film idrolipidico cutaneo, con un breve massaggio è stato favorito l’emulsionamento dello sporco e delle impurità infine abbiamo tolto il prodotto con delle spugnette e acqua. Successivamente abbiamo tonificato la pelle con un tonico non alcolico e messo in posa una maschera scrub esfogliante al silice sotto vapore, la PEEL MASK insieme al vapore favorisce la dilatazione dei pori per agevolare la strizzatura, l’eliminazione delle cellule morte e delle impurità fisiologiche.

Dopo di che abbiamo proceduto all’estrazione dei punti neri, comedoni ed altre impurità, infine abbiamo disinfettato la zona. Per disartossare e lenire il viso trattato è stata messa in posa una maschera in TNT all’acido jaluronico e azulene lasciandola agire per 15min facendo poi assorbire l’eccesso di siero rimasto sul viso con un massaggio. 

Le sostanze presenti maggiormente nei prodotti azulenage sono:
AZULENE, ESTRATTO DI CAMOMILLA,ALOE, EQUISETO,BARDANA,ANICE BIANCO, VITAMINA C, CALENDULA, VITAMINA E e BISABONOLO tutti attivi principali che insieme idratano leniscono, calmano gli arrossamenti, purificano, cicatrizzano, disinfettano e hanno azioni antinfiammatorie e antiossidanti 

Il protocollo di pulizia AZULENAGE è adatto a tutti i tipi di pelle, dalle più giovani a quelle più mature, da quelle ipersensibili a quelle acneiche, dalle asfittiche e disidratate a quelle con visibili segni di invecchiamento.

IL TRATTAMENTO INSTANT FACE

Il trattamento instant face consiste nella veicolazione profonda di una fiala a base di COLLAGENE VEGETALE, estratto dalle proteine del germe di grano che ha la funzione di unire le cellule ed in questo modo si crea la matrice dei tessuti che dona alla pelle volume e resistenza.

EXAPEPTIDE, è un’alternativa più sicura della tossina botulinica perché inibisce in maniera reversibile la contrazione dei muscoli d’espressione.

ACIDO JALURONICO è un componente fondamentale del derma e grazie alla sua composizione ed alle molecole più piccole, riesce a penetrare negli strati più profondi conferendo alla pelle elasticità e morbidezza, migliora la qualità dei tessuti, riempie le rughe e stimola i fibroblasti a produrre collagene ed alastina che già dopo i 25 anni iniziano a scarseggiare.

Questa fiala mix di sostanze viene veicolata con una tecnologia estetica chiamata “veicolazione transdermica”, in questo caso “Beauty Glove di Biodifference”, che consente attraverso un manipolo che rilascia impulsi e vibrazioni modulabili, una transitoria permeabilità dei tessuti, permettendo l’apertura dei canali intercellulari. Le sostanze arrivano quindi in profondità senza l’uso di aghi.

Questo trattamento è adatto alle persone che presentano disidratazione, microrughe, rughe profonde e poca elasticità cutanea, quindi già dai 25 anni in su.

Dopo questa seduta posso dirvi che l’esperienza è stata senza dubbio positiva, la pelle al tatto era più mordida e visibilmente più levigata, meno stanca, le piccole rughe sotto gli occhi si sono attenuate decisamente e quindi consiglio il trattamento, che ripeterò senz’altro visti i risultati.

Spero di avervi dato dei validi consigli, vi saluto e vi aspetto come sempre qua sul mio blog o sui miei social.

Se vuoi rivedere l’ultimo articolo clicca QUI

Le creme antirughe funzionano davvero?

I prodotti e le creme antirughe ed antiage si iniziano ad usare a 40 anni!!

Cosaaa ?? No no, sbagliato, sbagliatissimo !! 

Questo forse accadeva anni fa, quando ancora mancavano dei tasselli alla ricerca dell’industria della cosmesi per capire che già dopo i 25 anni inizia il processo di invecchiamento.

L’invecchiamento cronologico è dovuto a fattori genetici, ha inizio appunto dopo i 25 anni, per manifestarsi visibilmente dai 40 anni in poi ed è un processo irreversibile.

Sin dai tempi più antichi l’essere umano ha cercato di contrastare i segni negativi dello scorrere del tempo sulla pelle e sul fisico, ed oggi più che mai questo è diventato uno degli obiettivi prioritari per le civiltà occidentali.

Se è impossibile fermare l’orologio biologico, è però possibile prevenire la formazione delle rughe e mascherare le imperfezioni che sono già in atto sulla nostra pelle.

Dai un’occhiata QUI per saperne di più !

Facendo una panoramica generale di cosa avviene nel corso della vita si può dire che, tra i 30 ed i 40 anni, le zone interessate dalla comparsa delle rughe di vecchiaia sono le palpebre e le zone intorno alle orbite oculari, il solco nasolabiale e gli angoli della bocca. I segni orizzontali sulla fronte iniziano a manifestarsi anche nella fase di riposo e non solo quando si contraggono i muscoli. 

Tra i 40 ed i 50 anni le rughe della fronte e della glabella si accentuano, così come divengono più evidenti le cosiddette “zampe di gallina”, le labbra tendono ad assottigliarsi ed il tono delle guance si riduce drasticamente. 

Tra i 50 ed i 60 anni tutte queste manifestazioni rugose si accentuano sempre di più e comincia a cedere anche la pelle del collo. Tra i 60 ed i 70 anni il pannicolo di grasso che conferisce tono alle guance è ormai quasi completamente assente ed il viso va incavandosi sempre più, finchè, dopo i 70 anni, la pelle diviene sottile e fragile, i muscoli si rilassano ed il grasso residuo si accumula sotto il mento.

Bene, alzi la mano chi dopo aver letto sopra non sta pensando “Ok finora abbiamo scherzato ma adesso prendo appuntamento con un chirurgo estetico ” !!!

Ma se invece ci fossero rimedi un po’ meno drastici di lifting, laser, filler ed iniezioni ?

Le creme antirughe funzionano davvero?

Inoltre, studi recenti hanno dimostrato che se fin da giovani ci prendiamo cura della nostra pelle, iniziando ad idratarla dopo i 25 anni, utilizzando creme adatte a noi, alla nostra età e utilizzando quelle antiage o con acido ialuronico dopo i 40, indubbiamente possiamo contrastate gli effetti del tempo, certo non potremo fermare questo processo che fa parte del ciclo della nostra vita ma sicuramente la nostra pelle ne trarrà giovamento e così anche il nostro aspetto.

Se vuoi leggere qualcosa in più sull’idratazione viso leggi QUI.

Tu che fai? Usi le creme e prodotti antiage come faccio io già da anni o no?

La Rosa Mosqueta e le sue favolose proprietà cosmetiche

La Rosa Mosqueta, originaria del Cile, fiorisce tra i mesi di ottobre e dicembre generando un frutto di colore rosso, particolarmente ricco di semi. I semi sono la fonte primaria per l’estrazione del prezioso olio, molto particolare, già usato anticamente come efficace trattamento per prevenire e lenire imperfezioni quali smagliature e cicatrici. Ricco di Omega 3, 6 e 9, Vitamine A, C ed E, l’Olio di Rosa Mosqueta è ideale per formulazioni antiage con effetto rigenerante e lenitivo.

Tempo fa ho avuto modo di provare una crema viso ed un olio per la pelle del viso dei “I Provenzali” alla rosa Mosqueta.
Devo dire che non conoscevo assolutamente nulla di questo fiore e delle sue proprietà, così mi sono documentata e dopo aver studiato ho capito che i suoi oli essenziali sono davvero efficaci.
Adoro questa linea, come adoro questo brand, perché sono assolutamente senza parabeni o siliconi, coloranti, sles o sls.

 

 
CREMA VISO 24H BIOLOGICA NUTRIENTE
Formula Ricca ed Avvolgente – Pelli normali e miste
La Crema Viso Nutriente I Provenzali è realizzata grazie alla combinazione di selezionati ingredienti di derivazione vegetale: la Vitamina E ad azione antiossidante, l’Estratto dai semi di Cassia Angustifolia, alternativa botanica dell’Acido Ialuronico e un energizzante cutaneo naturale (Lysine Aspartate) che attenua i segni di fatica e stress. Una pelle con una buona funzionalità di barriera è in grado di autodifendersi meglio dallo stress cutaneo giornaliero.
Modo d’uso: da usare mattino e sera per un’efficace azione nutriente su pelle perfettamente pulita e asciutta. Si assorbe rapidamente senza ungere ed è un’ottima base per il trucco.

 

 
OLIO PURO
Restitutivo per la pelle del viso
L’Olio Puro I Provenzali Bio contiene alte percentuali di Omega 3, 6 e 9, Vitamine A, C ed E che lo rendono un efficace trattamento per prevenire e lenire imperfezioni come smagliature e cicatrici. In più la sua struttura organolettica lo rende facilmente assorbibile e preziosissimo nel trattamento dei segni del tempo.
Modo d’uso:  Applicare alcune gocce su pelle ben detersa ed asciutta, massaggiando delicatamente fino a completo assorbimento. Ideale per le pelli più secche, ottimo anche sulle unghie e sulle punte dei capelli quale rinforzante. Aggiungere qualche goccia di olio alle creme viso per potenziare l’effetto finale.


Spero di avervi dato degli utili consigli, a presto con le beauty notizie!
Buon Lunedì 😃

 

Le creme antirughe funzionano davvero?

I prodotti e le creme antirughe ed antiage si iniziano ad usare a 40 anni!!
Cosaaa ?? No no, sbagliato, sbagliatissimo !!
Questo forse accadeva anni fa, quando ancora mancavano dei tasselli alla ricerca dell’industria della cosmesi per capire che già dopo i 25 anni inizia il processo di invecchiamento ( la mia estetista, Santa donna, docet!)

L’invecchiamento cronologico è dovuto a fattori genetici, ha inizio appunto dopo i 25 anni, per manifestarsi visibilmente dai 40 anni in poi ed è un processo irreversibile.

Sin dai tempi più antichi l’essere umano ha cercato di contrastare i segni negativi dello scorrere del tempo sulla pelle e sul fisico, ed oggi più che mai questo è diventato uno degli obiettivi prioritari per le civiltà occidentali.
Se è impossibile fermare l’orologio biologico, è però possibile prevenire la formazione delle rughe e mascherare le imperfezioni che sono già in atto sulla nostra pelle.

Facendo una panoramica generale di cosa avviene nel corso della vita si può dire che, tra i 30 ed i 40 anni, le zone interessate dalla comparsa delle rughe di vecchiaia sono le palpebre e le zone intorno alle orbite oculari, il solco nasolabiale e gli angoli della bocca. I segni orizzontali sulla fronte iniziano a manifestarsi anche nella fase di riposo e non solo quando si contraggono i muscoli.
Tra i 40 ed i 50 anni le rughe della fronte e della glabella si accentuano, così come divengono più evidenti le cosiddette “zampe di gallina”, le labbra tendono ad assottigliarsi ed il tono delle guance si riduce drasticamente.
Tra i 50 ed i 60 anni tutte queste manifestazioni rugose si accentuano sempre di più e comincia a cedere anche la pelle del collo. Tra i 60 ed i 70 anni il pannicolo di grasso che conferisce tono alle guance è ormai quasi completamente assente ed il viso va incavandosi sempre più, finchè, dopo i 70 anni, la pelle diviene sottile e fragile, i muscoli si rilassano ed il grasso residuo si accumula sotto il mento.
Bene, alzi la mano chi dopo aver letto sopra non sta pensando “Ok finora abbiamo scherzato ma adesso prendo appuntamento con un chirurgo estetico ” !!!

Ma se invece ci fossero rimedi un po’ meno drastici di lifting, laser, filler ed iniezioni ?
Le creme antirughe funzionano davvero? Per capirlo meglio ho seguito i consigli degli esperti di L’Oreal in questo post che ho trovato in rete, che mi aiuta a comprendere se le creme antirughe funzionano.
Inoltre, studi recenti hanno dimostrato che se fin da giovani ci prendiamo cura della nostra pelle, iniziando ad idratarla dopo i 25 anni, utilizzando creme adatte a noi, alla nostra età e utilizzando quelle antiage o con acido ialuronico dopo i 40, indubbiamente possiamo contrastate gli effetti del tempo, certo non potremo fermare questo processo che fa parte del ciclo della nostra vita ma sicuramente la nostra pelle ne trarrà giovamento e così anche il nostro aspetto.

 

Voi che fate? Usate le creme e prodotti antiage come faccio io già da anni o no?

 

 

Translate »