Glitter & Champagne

Tag - imagineconsulting

La jumpsuit ha conquistato il mondo

Ah la cara vecchia jumpsuit!

Che cosa? Cosa sarebbe questa roba impronunciabile?

Si, ok, avete ragione: la tuta!!

Da qualche anno a questa parte la jumpsuit ha conquistato il mondo!

 

In effetti ne vediamo parecchie ultimamente in circolazione!

E può essere indossata come capo elegante e chic, anche per la sera al posto del classico abito lungo.

La jumpsuit è davvero un capo versatile, i modello proposti dal mondo fashion sono vari e adatti a tutte le corporature fisiche, se abbiamo un fisico a pera quindi con i fianchi più pronunciati, potremo optare per una tuta dal taglio morbido che non segna. 

Dalle officine all’armadio delle celebrity, un bel salto per la jumpsuit, molto comoda e tanto cool!!

Considerata fino a qualche anno fa, indumento esclusivamente da lavoro, la tuta sta spopolando tra il mondo delle celebrità. In tutti i tessuti e colori, casual ma anche glamour.

Non avete capito di cosa sto parlando? Date un’occhiata QUI.

Vi ricordate quando la tuta era solo quella blu usata nelle officine dai meccanici ? Oggi la jumpsuit è entrata nel nostro guardaroba! Cosa? Ancora non ne avete una? Provate a dare un’occhiata in giro per i negozi, ora che è tempo di saldi, sono sicura che ne troverete di carine, sia corte, che a pantaloncino, a salopette classica in denim o più larga. E sbizzarritevi con i colori e le fantasie! 

Particolarmente gettonata è quella in tessuto denim, strumento di uguaglianza ed ex simbolo della condizione operaia, la tuta è diventata chic! Da Heidi Klum a Charlotte Casiraghi passando per Naomi Watts e Cameron Diaz a Julia Roberts che ci va a fare la spesa. 

La jumpsuit ha conquistato l’armadio delle star !

Se volete altre ispirazioni potete guardare QUI.

E nella stagione calda la vedremo in tantissime versioni, ma la stampa floreale va a
alla grande.

Anche la tutina cioè il modello corto è super trendy.

La jumpsuit l’ho indossata più volte e ne ho molte nel mio armadio, QUI e QUI vedrete come l’ho indossata io.

Che ne pensate? Vi lascio qualche foto così potete trarre qualche ispirazione!! 

Vi auguro una buona giornata e come sempre vi aspetto qui sul blog o sui miei canali social per il daily quotidiano!

 

Quali sono i colori giusti per noi?

Vi siete mai chieste quali sono i vostri colori? Siamo più portate ad acquistare capi d’abbigliamento che ci piacciono, trascurando alcuni dettagli fondamentali. Ma allora quali sono i colori giusti per noi? Come facciamo ad individuarli?

L’analisi del colore è il primo passo della consulenza di immagine ( leggi QUI il mio articolo su chi è e cosa fa ) e ha lo scopo di trovare la palette ideale che valorizza la nostra combinazione pelle-occhi-capelli, permettendoci di individuare i colori giusti per noi, facendoci apparire più belle e più luminose.

L’armocromia studia i colori che ci donano di più ed è alla base di ogni consulenza: prima di tutto dobbiamo capire la nostra palette di colori !

Anche voi potete fare un’analisi fai da te, mettendovi davanti allo specchio, non truccate, possibilmente con la luce naturale e se avete i capelli tinti copritevi il capo.
Ora, avvicinate al viso i capi di diverso colore e capirete anche da sole se vi stanno meglio i colori caldi o freddi.
Se vi incupiscono, se vi si notano di più le occhiaie, non vanno bene per voi, mentre se vi fanno risaltare gli occhi e l’incarnato allora sono i vostri colori !
Stessa cosa vale per gli accessori o il make-up.

C’è un’altra prova che potete fare per capire quale sia il vostro incarnato e quindi capire quali sono i colori giusti per noi.

Guardatevi le vene ad esempio dell’avambraccio, se sono verdi allora per voi sono meglio i colori caldi, se sono azzurre allora colori freddi !

Alla luce di questi fatti vi posso dire che io sono decisamente da colori caldi, come il rosso, il giallo, arancio.

Ovviamente anche io in passato ho sbagliato, ed ogni tanto sbaglio ancora ostinandomi a comprare capi di colori che mi piacciono ma che mi donano poco.

Il lilla è uno di questi, è un colore tenue ma freddo e quindi non farebbe per me!

Ho usato il condizionale perché in realtà un capo con questo colore l’ho indossato pochi giorni fa. Quando ho visto questo abito con ampio scollo incrociato sul davanti a righe trasversali in un sito online non ho resistito.

Devo dire che l’abbronzatura sfalsa un po’ il risultato dall’analisi del colore e poi diciamoci la verità, senza il pallore invernale ci vediamo un po’ meglio con tutto!

Sta di fatto che questo abito mi soddisfa poco: dalle maniche che “fanno difetto” , alla forma in se del vestito ( che era taglia unica e quindi ovviamente NON può stare bene a tutte!!) questo per dirvi che spesso ci lasciamo prendere dall’impulsività dell’acquisto bello e facile che però non ci dona.

Se volete dare un’occhiata ad altri articoli dove avevo qualche perplessità QUI e QUI potete sbizzarrirvi  !

Spero di esservi stata utile cercando di capire quali sono i colori giusti per noi, ma non temete perché prossimamente vi farò vedere altri errori simili.

Vi auguro un buon inizio di settimana a tutti !

Come tenere in ordine l’armadio in 5 mosse

Oggi voglio sottoporvi un argomento a dir poco ostico: l’armadio! E più precisamente, come si fa a tenerlo in ordine ? 

Ho desiderato tanto una cabina armadio in stile Carrie Bradshaw di “Sex and the city” e finalmente me la sono creata! Uno spazio tutto per me dove poter sistemare i miei abiti, cappotti, giacche, maglioni, gonne e pantaloni. In pratica una stanza, accanto alla camera da letto, allestita a guardaroba. 

Ho finalmente sistemato tutto per bene, i pantaloni e jeans da un lato, le giacche e i cappotti o piumini appesi sopra, le gonne e camice dall’altro lato, le t-shirt e i top su un ripiano e accanto i maglioni e maglioncini. Gli abiti appesi , l’intimo e i costumi in contenitori a cassetti, così anche le cinture, le sciarpe e i foulard.

Ok, bello, fantastico, ma perché dura sempre poco quest’ordine?

Perché ogni volta parto con un sacco di buoni propositi ma poi il disordine si impossessa di tutto lo spazio? Ogni volta che faccio il cambio di stagione sistemo tutto, eliminando le cose che non mi vanno più (non butto nulla ma le regalo ad un’amica che è ben contenta!) ma poi tutto ciò dura ben poco! E vogliamo parlare delle scarpe? No ma parliamone! Perché ho un grosso problema sulla sistemazione delle scarpe, che sono in continuo aumento!

E delle borse vogliamo fare un accenno anche a quelle? Le borse e pochette le avevo sistemate in un altro armadio che ho in un’altra stanza, si peccato che anche quelle sono in continuo aumento, con il risultato che ora non ci stanno più! Allora le soluzioni sono due, o mi trasferisco con una tenda in giardino, così adibisco tutta la casa ad enorme armadio, oppure acquisto un’ altra casa e utilizzo quella come armadio!

Questo succedeva qualche anno fa, ora ho migliorato la situazione di molto.

Volete sapere come ho fatto?

Ho cercato di capire dov’è che sbagliavo e sono arrivata a diverse conclusioni.

  • Innanzitutto ho smesso di comprare cose superflue 
  • Ottimizzo lo spazio, sfruttando tutti gli spazi possibili
  • Divido per stagionalità 
  • Tengo alla portata di mano gli abiti che indosso più spesso, tutti i giorni 
  • Ho diviso i vestitini corti, da quelli lunghi, i jeans ed i pantaloni, le gonne, camicie, l’abbigliamento sportivo, quello “da casa”, le t-shirt ed i top
  • Non divido per colore (vabbè dai adesso non esageriamo!!!) ma non mescolo mai capi invernali di lana ad esempio, con capi estivi di cotone, seta o lino.
  • Per le scarpe tengo ben separate quelle estive da quelle invernali, idem per le borse.

L’ordine è fondamentale, riuscire a tenere un armadio ordinato e diviso per categorie ci farà risparmiare tempo prezioso al mattino quando dobbiamo vestirci per andare al lavoro o alla sera se dobbiamo andare ad un appuntamento.

Che ne dite?

Spero di avervi dato dei validi consigli.

Come abbinare le righe?

Ma dove vanno i marinai..
Le righe sono nate in bianco e blu, il tipico abbigliamento dei marinai.
La moda però è riuscita a trasformare questo capo d’abbigliamento tipico dei marinaretti in un must intramontabile. E per l’estate che ormai è alle porte le righe sono di gran moda.

QUANTO CI PIACCIONO LE RIGHE?

Si perché anche in questa stagione le righe vanno alla grande.

C’è da distinguere però tra riga e riga: preferiamole verticali perché quelle orizzontali allargano e accorciano la figura.

Per i pantaloni o le gonne invece scegliamo le righe sottili che allungano e snelliscono.


SFATIAMO UN ALTRO MITO:

Chi l’ha detto che le donne curvy non possono indossare abiti a righe?

Ecco, questo è un mito da sfatare. Se ci sono donne “in carne” che vogliono optare per gonne o pantaloni a righe, consiglio solo le righe in bianco e nero e preferibilmente sottili.

Vi consiglio di dare un’occhiata su STILEO, troverete tante idee carine per i vostri outfit.


COSA ABBINIAMO ALLE RIGHE?

Se decidiamo di indossare pantaloni o gonne a righe, sopra dovremo mettere un colore a tinta unita. Quindi top, magliette, t-shirt che riprendano i colori del nostro outfit.

Ma NON è sempre detto: se ci piace osare possiamo provare un mix and match come ho fatto io QUI.

Nelle foto di oggi vi mostro un outfit con una gonna midi (lunghezza sotto al ginocchio) a righe mentre sopra una optato una t-shirt sbarazzina e sneakers calzino.

La gonna darà quel tocco raffinato al nostro look sia per il lavoro che per il tempo libero.

Vi auguro un buon lunedì ❤

Indossavo:

T-shirt: Miss Kiss

Gonna: Asos

Scarpe: Amazon 

Borsa: Armani

Giacca: Kocca

 

Translate »