Glitter & Champagne

Tag - vacanzeinitalia

Il mio Tour della Puglia

Gioia del Colle è un paese di circa 28.000 abitanti appartenente alla provincia di Bari. Il paese si trova quindi nella tanto amata Puglia, su un altopiano a circa 365 metri sul livello del mare appartenente alle Murge. In questa guida vedremo cosa vedere a Gioia del Colle parlando di tutti i posti che meritano di essere visitati se siete a spasso da queste parti.

L’attuale abitato di Gioia del Colle nasce intorno a un castello di origini bizantine.

Sul nome della cittadina ci sono varie leggende.
Una delle più famose è quella secondo cui una nobil donna in viaggio nella zona perse dei gioielli tra cui una bellissima e preziosissima collana. Al luogo dove la collana venne ritrovata venne dato il nome “Gioia del Colle”. La complessa ed originale storia della città di Gioia del Colle è illustrata anche nel suo particolare stemma araldico: una coppa a forma di calice ricolma di gioielli e bordata da motivi agricoli.

Cosa vedere a Gioia del Colle: il Castello
A Gioia del Colle è possibile visitare il bellissimo Castello Normanno Svevo. Quello che vediamo oggi è ciò che resta di tre diversi miglioramenti costruttivi che sono stati effettuati durante l’arco degli anni dai bizantini e successivamente dai normanni e dagli svevi. Se inizialmente il castello doveva essere un piccolo recinto fortificato, nel XII secolo grazie ai normanni divenne una residenza per nobili. Perché visitare il castello? Logicamente per la sua straordinaria bellezza conservata nel tempo, ma non solo. La struttura oggi ospita il Museo Archeologico Nazionale di Gioia del Colle.

Chi ha il tempo di fare una passeggiata dovrebbe visitare il centro storico. Sono caratteristici i vari archi presenti, testimonianza del passato del paese. Nel centro storico, durante la vostra passeggiata potrete quindi ammirare la struttura dell’Arco San Nicola, dell’Arco Mastrocinto, dell’Arco Costantinopoli, dell’Arco Nardulli e dell’Arco Cimone. Ciascun arco aveva la funzione di ingresso alla corte cioè ad una zona più ampia, come un piazzale, appartenente ad un’unica persona all’epoca considerata importante.

A Gioia del Colle, per le vie del centro storico, vengono dipinte le porte da un’artista locale con vari soggetti come cavalieri o dame e devo dire che sono rimasta affascinata da questa usanza, l’ho trovata un modo davvero originale per mettere in risalto la parte medievale di origine bizantina di questa cittadina.

Con questo post concludo la serie dedicata alle mie vacanze pugliesi, un tour di otto giorni a visitare non solo le magnifiche spiagge ma anche luoghi di interesse culturale ( nonché gastronomico, perché diciamolo che in Puglia si mangia squisitamente!!)

Buon lunedì a tutti voi 💛

 

Le spiagge più belle della Puglia

Tra le spiagge da vedere in Puglia ci sono quelle del versante Ionico ed Adriatico, le spiagge bianche e quelle rocciose : la Costa Pugliese è molto varia.
Ci sono scogliere con la macchia mediterranea che arriva quasi fino a mare, calette di ciottoli e spiagge dorate e poi ancora spiagge bianche precedute da pinete odorose, cale ventose e cale riparate che sembrano piscine pulitissime.
Le zone del Gargano e del Salento vantano le coste più conosciute e famose e in molti casi le spiagge più belle.

Mentre vi scrivo questo post, la temperatura fuori è di ben 38 gradi!!! Pare che oggi sia stata decretata la giornata più calda dell’anno.
Le mie vacanze, appena trascorse in Puglia, sono ancora ben impresse nella mia mente e in giornate come oggi vi confesso che vorrei essere lì per tuffarmi in quelle acque cristalline e rinfrescanti !

Le spiagge bianche in Puglia
In Puglia e soprattutto nella zona del Salento ci sono spiagge bianche che fanno pensare a spiagge caraibiche bellissime. 

Le spiagge più bianche, con la sabbia più fine si trovano in Salento ed in particolare nel tratto di costa intorno a Punta Prosciutto. A Torre Chianca, nell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo c’è l’acqua più bella e trasparente.

Marina di Pescoluse

A Marina di Pescoluse c’è una spiaggia privata che si chiama Maldive del Salento e che ha finito per dare il nome un po’ a tutte le spiagge della zona famose per i fondali bassissimi e l’acqua cristallina a perdita d’occhio. In altre parole si è in pieno salento ma sembra di essere alle Maldive. 

Spiagge più belle della Puglia
Ma andiamo con ordine esplorando le spiagge più belle della Puglia zona per zona. Nel Gargano le spiagge hanno spesso la particolarità di essere orlate e protette da faraglioni e rocce bianche calcaree che le rendono uniche. Il Salento è famoso per le spiagge chiare e le scogliere di tufo e roccia calcarea bagnata da un mare chiaro che assomiglia a quello dei Caraibi.
Il mare nella provincia di Brindisi assomiglia molto a quello salentino, con qualche pineta in meno e qualche spiagge meno bianca, ma ha calette profumate di macchia mediterranea e belle spiagge che in piena estate sono meno affollate di quelle del Salento e del Gargano.

 

Spiagge Puglia sull’Adriatico
TREMITI: Le Isole Tremiti, nel Gargano, vantano alcune delle spiagge più belle di tutta Italia. Visitate in particolare l’Isola di Domino.

GARGANO: sul Gargano la costa è fatta di scogliere bianche con la macchia mediterranea che scende quasi fino all’acqua, alternata a spiagge ampie e dorate e calette di ciottoli. Qui trovate 8 spiagge bellissime del Gargano. Non perdetevi la Baia di Manacore a Peschici e le spiagge di Vignanotica e Baia delle Zagare, a Vieste-Mattinata.

LITORALE DI BARI: il litorale di Bari è fatto soprattutto di scogli alternati a qualche distesa di sabbia. La maggior parte delle spiagge della provincia si trovano nella zona di Polignano a Mare dove c’è la bellissima Lama Monachile.

LITORALE DI BRINDISI: il litorale di Brindisi è fatto si spiagge di sabbia finissima e chiara. La Marina di Ostuni in particolare vanta spiagge bellissime che si susseguono in un litorale di 3 km. La zona più bella, protetta da una riserva naturale, è quella della Marina di Torre Guaceto.

LECCE: da Lecce a Santa Maria di Leuca si estende la costa del Salento sull’Adriatico. Le spiagge di San Foca, Roca Vecchia, Torre dell’Orso e Sant’Andrea sono spiagge di sabbia fine e chiara. Famosa è la spiaggia delle Due sorelle a San Foca così chiamata perché davanti alla costa sabbiosa ci sono due scogli così simili da sembrare sorelle.

Spiagge Puglia nel Gargano
Le spiagge della Puglia nel Gargano meritano un discorso a parte. Il Gargano è una penisola che sembra lo sperone dello stivale d’Italia. Il litorale va da Rodi a Mattinata passando per Vieste e Peschici dove si trovano alcune delle spiagge più belle della Puglia. La costa ha spiagge ampie e calette e scogliere calcaree bianche meravigliosamente frastagliate.

Spiagge della Puglia sullo Ionio
La Costa Ionica è fatta di calette bianche, spiagge di sabbia fine circondata dalle pinete e scogliere tufacee a picco sul mare.

GALLIPOLI: Rivabella, a 5 chilometri da Gallipoli, ha una spiaggia libera ed una attrezzata con chioschi e servizi ed è rinfrescata da una bella pineta. A Lido San Giovanni la spiaggia è bella e l’acqua particolarmente pulita.
A sud di Gallipoli, troviamo la Baia Verde, che si trova all’interno di una bella pineta, con sabbia bianchissima e fine.
Punta della Suina è una meravigliosa baia sabbiosa che non ha nulla da invidiare ai Caraibi. Punta Pizzo, con una una spiaggia di quasi 2 chilometri, ha uno dei lidi più famosi della movida di Gallipoli.

COSTA TARANTINA: sulla costa tarantina vi segnaliamo le spiagge di San Pietro in Bevagna e Marina di Pulsano.

Che ne pensate? Qual è la vostra spiaggia preferita?

 
Fonte : www.zingarate.com

 

Translate »