Beauty & Health, Press

Vegan chic ovvero come convertirsi al cibo sano e morale

 

Le tragicomiche avventure di un onnivoro perdutamente innamorato di una donna con abitudini alimentari che lui pensava destinate solo ai ruminanti. Un libro divertente e affettuoso su una delle ossessioni della borghesia moderna: il cibo sano e morale.

 

Già da qualche anno sta spopolando il veganismo che è un movimento animalista che promuove il cambiamento dello stile di vita individuale al fine di perseguire l’obiettivo di eliminare quelle attività umane considerate, dal movimento stesso, come maltrattamento degli esseri viventi appartenenti al regno animale, nonché ogni loro uccisione che sia operata dall’uomo per qualsivoglia scopo, incluso quello alimentare. Gli aderenti a tale movimento vedono come unico mezzo sicuro per raggiungere questo loro obiettivo la scelta radicale di abbandonare nell’economia il ricorso all’utilizzo, diretto e indiretto, di risorse animali per qualunque fine, eliminando in tal modo ogni causa che potrebbe provocare la sofferenza animale, e per questa ragione promuovono e praticano loro stessi uno stile di vita basato su risorse non provenienti dal mondo animale.

 

È una scelta di vita piuttosto drastica, devo ammetterlo, non credo in tutta sincerità che mi sentirei mai pronta a fare un tale cambiamento di vita, pur condividendo le ragioni di tale scelta e devo dire che alcuni piatti vegani ( anche torte ) li ho provati e con grande stupore li ho trovati buoni.
Questo libro mi è stato prestato da un’amica e mi è piaciuto moltissimo, tuttavia non condivido la scelta obbligata del protagonista che per amore è stato costretto a cambiare le sue abitudini alimentari: il rispetto e la libertà di pensiero dovrebbero essere alla base di un rapporto.
Ho amici vegani ed è capitato di mangiare insieme al ristorante ma nessuno ha avuto nulla da ridire o fatto illazioni, il rispetto per le scelte personali viene prima di tutto!

Questa è la vera storia di Fausto Brizzi, noto regista famoso per aver diretto il film “Notte prima degli esami” e sua moglie Claudia Zanella, attrice.

Sposare una vegana ha conseguenze imprevedibili. Puoi ritrovarti a brucare l’erba da un vaso sul terrazzo, e sentirti in colpa per tutte le telline mangiate nella tua «crudele» vita precedente. Seguire questa dieta, scopri inoltre, comporta un grande dispendio di energie e – chissà perché? – di denaro. Roba da diventare nervosi per davvero, ancor piú quando, dopo mesi di torture, con sorpresa e quasi fastidio, sei costretto ad ammettere che i tuoi esami medici sono, per la prima volta, perfetti. A ogni modo, la storia di Fausto e Claudia ha un lieto fine, nel senso che Claudia vince (stravince, sarebbe piú corretto dire) e Fausto si arrende (senza nemmeno l’onore delle armi). Le cose vanno bene. Solo che, proprio sui titoli di coda, spunta una complicazione: l’imminente arrivo di una figlia. Avrà cuore, Fausto, di farne un’erbivora fin dalla nascita?

In qualunque modo la pensiate, che siate o no favorevoli, è un libro divertente che vi farà anche fare due risate!
Consigliato al 100%!! 😃

 

Rossella Santini

Ciao, sono Rossella, faccio la consulente di immagine e style coach.
Dal 2014 aiuto le donne a piacersi con le mie consulenze di immagine personalizzate.
Ho scritto 2 libri e mi piacerebbe scrivere il terzo..
Le mie passioni più grandi sono l’arte, la letteratura, i viaggi, la fotografia e naturalmente la moda, che considero una forma d’arte. Ho collaborato con diversi brand, facendo recensioni dei loro prodotti o scrivendo per loro alcuni articoli mantenendo sempre il mio stile. Faccio consulenze tecniche di moda per ogni tipo di clientela o per le aziende, studio le tecniche di analisi per la valorizzazione dell’immagine, analisi del colore e la psicologa dell’acquisto.
Faccio corsi per privati e aziende.
Ah dimenticavo: adoro i glitter e ovviamente lo champagne (di ottima annata!)
Se hai bisogno di me contattami, sarò felice di aiutarti!

Potrebbe piacerti...

11 commenti

  1. Un libro da leggere. Kiss
    Nuovo post con video “Capi eleganti e colorati per tutte le occasioni” ora sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

  2. Ecco, questo lo voglio proprio leggere anche se non sono vegana!!!!!
    Baciiiiiii
    Marta

    http://www.lagattarosablog.it

  3. sembra interessante questo libro
    baci e buon weekend

    http://www.unconventionalsecrets.com/

  4. E’ un po’ che penso di passare a una alimentazione vegana!
    Alessia
    new post
    Thechilicool Facebook Instagram
    Kiss

  5. Non conoscevo questo libro, lo comprerò sicuramente, ho tanta voglia di leggerlo.
    per quanto riguarda l’alimentazione il discorso è molto complesso e forse nemmeno io riuscirò mai a fare una scelta così drastica, anche se vorrei riuscirci.

  6. Mi piacerebbe raccogliere un pò di info in più… credo che leggerò il libro!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself

  7. Sembra proprio interessante, anche noi comunque, come te non condividiamo la scelta obbligata! 😉
    un bacio
    Agnese & Elisa
    http://desiresinstyle.com/

  8. Questo è un argomento che crea non pochi dibattiti. Io sono piuttosto contraria agli estremismi di per se. Vero anche che sono stata vegetariana ma avevo delle carenze allucinanti e quindi ho dovuto scendere a patti con i miei adorati animali scegliendo di mangiarne pochi e raramente. Stimo molto i vegani perché trovo sia una scelta davvero forte e da ammirare ma la cosa che non sopporto è che spesso con molti di loro non riesci a fare un discorso puro scambio di punti di vista perché puntano subito il dito e attaccano convinti la scelta giusta sia solo la loro. Un libro che mi ispira parecchio visto l’argomento. Mi sa che me lo prendo. Grazie della dritta. 🙂
    Bacione e buona domenica! :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

  9. Mi piacerebbe leggerlo. Sembra davvero interessante.
    Un bacione
    Maggie Dallospedale
    Indiansavage.com

  10. Anna dice:

    leggero sicuramente questo libro 🙂

  11. Io sono fortunata, nn ho mai amato il sapere della carne ma nn sono Vega…niente!
    Neanche io amo gli estremismi e credo nella moderazione, in un cibo variegato che ci appaghi.
    Lalu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.