Glitter & Champagne

Fashion & Lifestyle

Capelli in autunno: tutti i consigli per rinforzarli

BA9C5D0B-6DB7-46CC-A85C-A9269199C59F

 

In autunno cadono le foglie… e non solo purtroppo. In questa stagione, infatti, i nostri capelli sono sottoposti al cambio di stagione, agli sbalzi termici con i primi freddi, all’umidità eccessiva, tutti fattori che possono danneggiarli e sfibrarli. È proprio con l’arrivo dei primi freddi, infatti, che tendiamo a perdere più capelli del solito, a vederli meno voluminosi, più spenti. Per contrastare il trauma del cambio di stagione e proteggere la nostra chioma dal freddo, sarà opportuno scegliere i trattamenti più adatti, seguire un’alimentazione equilibrata e applicare qualche piccolo suggerimento.

Rinforzare i capelli in autunno, come fare

Tra le strategie per rinforzare dall’interno i nostri capelli in autunno, ci sono, naturalmente, i trattamenti pensati ad hoc, per reintegrare le difese naturali della chioma. Sarà opportuno, quindi, scegliere prodotti indicati per questo periodo così delicato, poco schiumosi e per nulla aggressivi, che vadano a lenire e reidratare a fondo il cuoio capelluto. La beauty routine, durante le fasi di passaggio da una stagione all’altra, deve adattarsi alle nuove esigenze e prevedere, magari, impacchi o maschere specifici. L’obiettivo è nutrire e dare corpo ai capelli così che non si spezzino facilmente. Sarà perfetto anche un peeling profondo che purifichi la cute e favorisca anche la microcircolazione. Possiamo sfruttare i rimedi che arrivano direttamente dalla natura, come l’olio di mandorle dolci ad esempio, per un impacco che nutre e ammorbidisce i capelli rendendoli splendenti e setosi. Inoltre, sarà opportuno ridurre i trattamenti chimici e se proprio non riusciamo a stare senza colore, sarà meglio prediligere una tintura dolce senza ammoniaca. Fra i diversi prodotti ideali per rinforzare i capelli, ci sono anche dei metodi che nutrono dall’interno, come gli integratori, perfetti come aiuto aggiuntivo rispetto a trattamenti e alimentazione. Esistono diversi tipi di integratori per capelli, come quelli in bustine di Bioscalin, facili da assumere e dal gradevole gusto fresco.

Qualche tecnica per avere capelli più forti

Come abbiamo detto, la beauty routine è il primo step per proteggere i nostri capelli da un momento difficile e traumatico come il cambio di stagione. Tuttavia, prodotti e trattamenti ad hoc da soli non bastano. Abbiamo bisogno anche di qualche trucchetto, facilissimo da applicare, da seguire ogni giorno. A cominciare dalla spazzola. Meglio sceglierla con fibre naturali e usarla per spazzolare la chioma alla sera e alla mattina. Sembrerà strano, ma più spazzoliamo i capelli, ovviamente con delicatezza e con lo strumento giusto, è più li rinforziamo. Basta evitare di pettinare i capelli quando sono ancora molto bagnati, perché potremmo così danneggiarli. Se non riuscite proprio a resistere alla tentazione, potresti affidarvi a spazzole apposite, come questa, progettata per essere usata anche in doccia! Comunque, anche in fase di asciugatura, è meglio procedere in modo naturale, senza sottoporli a eccessivi stress di piastre e trattamenti vari. occhio anche alla temperatura del phon, che non deve mai essere troppo alta, rispettando anche una minima distanza tra phon e capelli.

L’alimentazione autunnale per rinforzare i capelli

Anche l’alimentazione è uno strumento prezioso per rendere i nostri capelli più forti e sani, anche in autunno. Ci sono degli elementi, infatti, che ci aiuteranno a rinforzarli in modo naturale. A cominciare dal ferro, ingrediente d’oro per l’ossigenazione capillare, mentre il rame e lo zinco aiutano la crescita dei capelli. Ancora, le vitamine A e il gruppo B li rinforzano. Via libera, quindi, agli alimenti ricchi di questi ingredienti, dalla verdura di stagione, come il cavolo, la barbabietola, la zucca, fino alla frutta come il melograno, i cachi, le noci, i kiwi.


Vi auguro buon fine settimana e alla prossima con i consigli beauty 😀

 

Fashion Venice

855687FE-3C08-47C3-AB67-9B246590C210

C’è chi dice che questa città sia stata stuprata dalle grandi navi da crociera, dalle orde di turisti irrispettosi ( ben 20 milioni ogni anno!) e persino dai piccioni che ormai la fanno da padrone in piazza San Marco, i grandi hotel hanno sostituito le case storiche e la colonna sonora è il rumore delle ruote dei trolley che si trascinano dietro i vacanzieri mentre si fanno un selfie affacciati sul ponte di Rialto. Abbiamo scomodato nientemeno che il New York Times, il quale ha scritto un articolo non senza esclusione di colpi sulla Serenissima.

Eppure rimane una città da vedere; sempre e comunque!

Com’è triste Venezia soltanto un anno dopo..
Si cercano parole, che nessuno dirà
E si vorrebbe piangere e non si può più..
Com’è triste Venezia se nella barca c’è soltanto un gondoliere che guarda verso te.. E non ti chiede niente..
Ma non lo sanno che oramai non ci sei..

Una città che ho visitato tante volte, la prima volta ero solo una bambina che ritornava a casa con l’immancabile pupazzetto gondoliere come souvenir, poi la gita scolastica, il capodanno in piazza San Marco ecc..

Una città affascinante non senza un allure di tristezza e malinconia che è forse una caratteristica propria di questi luoghi, una città a me cara che mi ricorda diverse fasi della mia vita e tanti ricordi .
Chi di voi l’ha visitata? Che ne pensate?

Buon inizio di settimana a tutti 😃

 

Capelli rossi per un caldo autunno

F96F394B-F083-49FA-9ADF-10E00FCC716F

Buongiorno e ben ritrovati sul mio blog 😊
Oggi voglio parlarvi di un argomento che per noi donne è sicuramente molto importante: il colore dei nostri capelli!

Siamo ormai in pieno autunno e i colori del momento sono sicuramente più caldi, sfumature più intense e più luminose come ad esempio un colore per capelli rosso, io trovo che le migliori colorazioni siano quelle di Testanera.

Sapete che adoro sperimentare e soprattutto adoro i toni caldi ed è così infatti che qualche anno fa mi sono lasciata tentare da questa tendenza, anche io avevo scelto per i miei capelli un colore rosso.

Non c’è ombra di dubbio: in questo momento il colore di tendenza è il rosso. Attualmente il mondo della moda predilige in particolare i colori ramati brillanti, pensate che le modelle con i capelli rossi non sono mai state così tanto richieste!

In passato, quando si decideva di tingere i capelli di rosso bisognava innanzitutto decolorarli. Ora, però, grazie alle nuove tecniche di colorazione, ricorrere a questo metodo è raramente necessario.
Le tonalità di capelli rossi sono tantissime: capelli rosso rame, rosso Tiziano, rosso ciliegia, rosso mogano, rosso scuro violaceo, si possono mixare diversi rossi ed ottenere nuove nuance e scegliere quella che più fa al caso nostro.

Ma a chi stanno bene i capelli rossi?

I capelli rossi donano un po’ a tutte: a chi ha la carnagione chiara e pelle diafana si adatta di più un rosso rame o Tiziano mentre a chi ha la carnagione scura opterà per un rosso mogano o con sfumature melanzana.

Anche le testate giornalistiche più famose ne parlano e QUI troverete alcuni spunti interessanti di un famoso settimanale.

Ma vediamo nel dettaglio questi colori:

I capelli rosso ciliegia
Il colore rosso ciliegia è intenso, forte e tutt’altro che naturale, ma è bellissimo così com’è. Perfetto se hai la pelle molto chiara e gli occhi azzurri o verdi. Ti si addice se la tua personalità è vulcanica e creativa.

I capelli rosso rame
Semplicemente bellissimo, il rosso rame è il rosso più vicino alle tonalità di rosso naturale. Sta bene a chi ha la pelle chiara e le sopracciglia bionde. Ovviamente questa tinta così chiara può riuscire solo su una base tendente al biondo poiché un colore così tenue non attaccherebbe su un castano scuro. Puoi anche decolorare prima e poi tingere i capelli di rame.

I capelli rosso Tiziano
Simile al rosso naturale, il rosso Tiziano è davvero un tono elegante. Ha la capacità di stare bene a tutte, se saprete dosare le sfumature. Più verso il rame saranno perfette per le donne con toni naturali caldi, verso il mogano chiaro o scuro creeranno il rosso adatto alle donne con toni freddi.

I capelli rosso fucsia
I capelli di un rosso violaceo stanno bene a tutte: sia che tu abbia la carnagione chiarissima oppure la pelle un po’ olivastra. Puoi divertirti a giocare con i diversi toni del fucsia e schiarirli o scurirli su ciocche diverse per una testa a spettro luminosa. Se hai i capelli naturalmente castani questo colore sarà semplice da creare.

I capelli rosso mogano
Un classico che non tramonta mai, il rosso mogano piace sempre. Sta bene anche a chi ha la pelle olivastra e le sopracciglia molto scure. Puoi sfumarlo sulle punte o farci dei riflessi più chiari.

I capelli rosso castano
Se ti piace il colore rosso e vorresti provare a tingere i capelli ma senza rischiare troppo, il rosso castano è quel che fa per te. La sua allure naturale non stravolgerà il tuo riflesso allo specchio e puoi dare alla tua chioma rossastra dei riflessi di luce. Ovviamente stanno bene a tutte.

I capelli rossi con shatush
Lo shatush non è più solo per i capelli biondi e castani, ma abbraccia anche i rossi. Si tratta di sfumature più chiare sulle punte, e quindi una radice più scura. È molto trendy e si addice a tutte le età e i tipi di pelle.

I capelli rossi e biondi
Se sei una tipa a cui piace osare e cambiare spesso, puoi optare per una tinta sfumata tra il rosso e il biondo. Come? Giocando con le ciocche come fossero la tela di un pittore. Alterna diverse gradazioni di rosso, arancione e biondo e poi mixale con un ordine a tuo piacere, magari lasciando la frangia castana. L’effetto sarà coloratissimo, non è per tutte certo, ma puoi anche tenerlo per l’estate e poi cambiare di nuovo.

Inutile dirvi che ho un debole per questo colore, lo adoro e sono praticamente pronta per rituffarmi nel magico mondo del rosso! QUI troverete le foto del mio periodo Red di qualche anno fa!

E voi, che ne pensate?
Spero di avervi dato spunti interessanti, alla prossima con i consigli beauty 😃

 

Sneackers e città d’arte: passeggiando per Ferrara

8220C336-87A2-40CB-937D-29316A1F7011

Innamorata di questa città fin da bambina, i miei genitori mi portavano spesso in centro a fare un giro o a vedere i negozi, poi in seguito la frequentavo con le amiche magari il sabato pomeriggio dopo la scuola..
Non basta scattare una foto per catturare tutta la poesia di Ferrara. Si può passeggiare (o pedalare!) per ore e non smettere di emozionarsi. Bella? Bellissima. Sì, per una volta non c’è il rischio di esagerare con i superlativi : non per niente il suo centro storico è Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

 

Ferrara è la città delle biciclette! Tutti i ferraresi usano la bici, chi per lavoro, chi per andare in centro o chi per visitarla.

 

 

Gli Estensi la governarono per tre secoli e le diedero l’aspetto che ancora oggi conserva: un’urbanistica unica che armoniosamente fonde Medioevo e Rinascimento e ne fa la prima città moderna d’Europa. Proprio per questa sua caratteristica, è stata riconosciuta dall’Unesco Patrimonio Mondiale dall’Umanità.

E’ una città silenziosa, a misura d’uomo, da percorrere a piedi o in bicicletta, rivivendo ad ogni passo magiche atmosfere del passato, vicoli o viuzze storiche come la famosa Via delle Volte ( ve ne avevo parlato anche QUI ).

 
In questo periodo dell’anno, dove il clima ancora è piacevole e non fa troppo freddo, è uno dei momenti migliori per visitare la città .

 

Vi auguro un buon inizio di settimana 😊

 

La Rosa Mosqueta e le sue favolose proprietà cosmetiche

IMG_1778
La Rosa Mosqueta, originaria del Cile, fiorisce tra i mesi di ottobre e dicembre generando un frutto di colore rosso, particolarmente ricco di semi. I semi sono la fonte primaria per l’estrazione del prezioso olio, molto particolare, già usato anticamente come efficace trattamento per prevenire e lenire imperfezioni quali smagliature e cicatrici. Ricco di Omega 3, 6 e 9, Vitamine A, C ed E, l’Olio di Rosa Mosqueta è ideale per formulazioni antiage con effetto rigenerante e lenitivo.

Tempo fa ho avuto modo di provare una crema viso ed un olio per la pelle del viso dei “I Provenzali” alla rosa Mosqueta.
Devo dire che non conoscevo assolutamente nulla di questo fiore e delle sue proprietà, così mi sono documentata e dopo aver studiato ho capito che i suoi oli essenziali sono davvero efficaci.
Adoro questa linea, come adoro questo brand, perché sono assolutamente senza parabeni o siliconi, coloranti, sles o sls.

 

 
CREMA VISO 24H BIOLOGICA NUTRIENTE
Formula Ricca ed Avvolgente – Pelli normali e miste
La Crema Viso Nutriente I Provenzali è realizzata grazie alla combinazione di selezionati ingredienti di derivazione vegetale: la Vitamina E ad azione antiossidante, l’Estratto dai semi di Cassia Angustifolia, alternativa botanica dell’Acido Ialuronico e un energizzante cutaneo naturale (Lysine Aspartate) che attenua i segni di fatica e stress. Una pelle con una buona funzionalità di barriera è in grado di autodifendersi meglio dallo stress cutaneo giornaliero.
Modo d’uso: da usare mattino e sera per un’efficace azione nutriente su pelle perfettamente pulita e asciutta. Si assorbe rapidamente senza ungere ed è un’ottima base per il trucco.

 

 
OLIO PURO
Restitutivo per la pelle del viso
L’Olio Puro I Provenzali Bio contiene alte percentuali di Omega 3, 6 e 9, Vitamine A, C ed E che lo rendono un efficace trattamento per prevenire e lenire imperfezioni come smagliature e cicatrici. In più la sua struttura organolettica lo rende facilmente assorbibile e preziosissimo nel trattamento dei segni del tempo.
Modo d’uso:  Applicare alcune gocce su pelle ben detersa ed asciutta, massaggiando delicatamente fino a completo assorbimento. Ideale per le pelli più secche, ottimo anche sulle unghie e sulle punte dei capelli quale rinforzante. Aggiungere qualche goccia di olio alle creme viso per potenziare l’effetto finale.


Spero di avervi dato degli utili consigli, a presto con le beauty notizie!
Buon Lunedì 😃

 

Orologio BICOLOR : i nuovi modelli di Liu Jo Luxury

IMG_1773

 

“Il nero contiene tutto. Anche il bianco. Sono di una bellezza assoluta. E’ l’accordo perfetto”.

Così cita una celebre frase di Coco Chanel e sono proprio il bianco totale e il nero, i colori scelti per il nuovo orologio BICOLOR di Liu Jo Luxury.

Oggi vi presento in anteprima i nuovi modelli Liu Jo Luxury .

Realizzato in ceramica, un materiale per la prima volta utilizzato dal brand, è un orologio leggero e super resistente dalla vena ultra-moderna. La superficie lucida e preziosa rivela un’ anima sporty-chic, in versione total black con elementi silver oppure off white con elementi silver o gold rose è sofisticato e super glam.

Versatile e femminile è la scelta vincente per completare un look da giorno elegante e disinvolto, per una colazione di lavoro o un appuntamento in centro. Indispensabile per gli outfit più mondani è di sicuro effetto grazie al suo mix perfetto di stile e tecno.

Il prezzo al pubblico cambia a seconda del materiale: nelle 2 versioni silver € 169, mentre in gold rose € 189.

Che ne pensate di questa super novità?

Vi auguro un buon fine settimana 😃

 

Come personalizzare i propri capi ed accessori?

IMG_1766
Significato della parola
CUSTOMIZZARE:
Adeguare un prodotto alle esigenze di un singolo cliente; personalizzare.

Sì perchè l’ultima frontiera della moda è quella di differenziarsi, distinguersi, di avere nel proprio guardaroba non solo pezzi unici ma anche pezzi che ci contraddistinguano. Così nasce la moda della personalizzazione dei capi ed accessori come scarpe, borse, bracciali, foulard, cappelli e chi più ne ha più ne metta!

Questo trend si fa sempre più preponderante, basta guardarsi attorno ad esempio sui profili social come Instagram o Pinterest, per vedere come le influencer più famose indossino spessissimo capi ed accessori personalizzati ad hoc per loro, magari con le iniziali o con il nome per intero, con paillettes e/o applicazioni in tessuto o toppe.
In questo modo si avranno capi unici, originali e che, soprattutto, non si troveranno in nessun negozio del pianeta!

Io personalmente ( chi mi segue da un po’ lo sa già !!) amo moltissimo questo trend, adoro personalizzare capi ed accessori per me ed ultimamente lo sto facendo anche per gli altri visto che alcuni me lo hanno chiesto!

In questo post ho indossato un paio di vecchie Converse, dal colore piuttosto anonimo, che ormai non mi piacevano più, ed ho cercato di dare loro una nuova vita con applicazioni nelle tonalità del rosa!
Quindi paillettes, pizzo e pon pon rigorosamente pink!!
Ed ecco le mie nuove Converse uniche al mondo!
Basta avere un po’ di fantasia e manualità ed il gioco è fatto!

Che ne pensate?
Un buon lunedì a tutti voi 💚

 

 
Indossavo:
Giubbino: Zuiki
Jeans: No brand
Scarpe: Converse ( personalizzate )
Occhiali: Dior
Borsa: Stella McCartney

 

OLIO DI LINO, PROTETTORE DEI NOSTRI CAPELLI

IMG_1750
Conosciuto come la più antica delle fibre vegetali, il lino deve la sua fama non solo alla versatilità dei suoi tessuti, ma anche alle innumerevoli proprietà dei suoi semi e dell’olio che da essi si ricava

L’olio di lino è un olio vegetale ricavato dalla spremitura a freddo dei semi dell’omonima pianta è caratterizzato da un sapore di noce, leggermente amarognolo.
Il lino veniva coltivato a Babilonia già 3000 anni prima della venuta di Cristo e, sembra, che addirittura il re Carlo Magno, affascinato dalle proprietà benefiche dei suoi semi, promulgò una legge che obbligava i sui sudditi a farne regolare consumo alimentare. 
Non a caso, i semi di lino, sono considerati tra gli alimenti più potenti che esistano al mondo in termini di benefici per la nostra salute. L’olio di lino viene utilizzato anche nell’alimentazione come integratore per le elevate qualità nutrizionali: è un sostituto molto più economico dell’olio di merluzzo.
L’olio di lino ha anche un uso cosmetico, in quanto, avendo proprietà emollienti, viene impiegato per la cura della per la cura della pelle e soprattutto dei capelli ai quali sembra donare lucentezza e morbidezza particolari.

 

L’olio di lino per i capelli
l’olio di lino è il rimedio elettivo per la bellezza dei capelli. Viene impiegato per nutrire i capelli spenti, sfibrati e danneggiati mediante impacchi prima del lavaggio, balsami dopo lo schampoo o per lucidarli dopo l’asciugatura ed eliminare l’effetto crespo.

A tal proposito un po’ di tempo fa ho acquistato due prodotti per capelli dei I Provenzali, l’olio e il balsamo ai semi di lino, li ho provati e devo dire che oltre ad essere naturali al 100%, sono l’ideale per capelli secchi e sfibrati dalle colorazioni.
Se volete ridare vita ai vostri capelli, ve li consiglio!

 

 
OLIO AI SEMI DI LINO
Puro al 100%
RISTRUTTURANTE PRE SHAMPOO: lasciato agire per alcuni minuti prima dello shampoo, ridona energia ai capelli sfibrati e trattati. Dopo, lavare abbondantemente.
RINFORZANTE PUNTE DEBOLI: usato dopo lo shampoo, sulle punte ancora bagnate, rinforza e dona vigore al capello anche dopo l’asciugatura.
EFFETTO ANTICRESPO: sui capelli particolarmente crespi e secchi può essere usata qualche goccia sia a capello asciutto che bagnato. Per capelli più lucidi e ordinati.

Modo d’uso: applicare la giusta quantità di prodotto solo sulle punte e sui capelli molto danneggiati, meglio se erogato prima sul palmo delle mani e quindi distribuito.
* PRESSATO A FREDDO
* PRODOTTO ERBORISTICO
* SENZA CONSERVANTI DI SINTESI (solo Tocoferolo: antiossidante naturale)
* SENZA ALLERGENI DEL PROFUMO
* SENZA SILICONI E MATERIE PRIME DI SINTESI
* DERMATOLOGICAMENTE TESTATO
* TESTATO PER I METALLI PESANTI: NICHEL, CROMO, COBALTO

 

 
BALSAMO ERBORISTICO AI SEMI DI LINO
Capelli tinti e danneggiati
Grazie alla particolare miscela di concentrati vegetali, questo balsamo dona ai capelli incredibile morbidezza, senza appesantirli e favorendone la pettinabilità. Ideale per l’uso quotidiano.
Modo d’uso: dopo lo shampoo applicare sui capelli umidi per 2-3 minuti, quindi risciacquare.
* PRODOTTO ERBORISTICO
* CON MATERIE PRIME DI ORIGINE VEGETALE
* NON ADDENSATO CON SALE
* SENZA SLS, SLES, PEG, PARABENI
* DERMATOLOGICAMENTE TESTATO
* TESTATO PER I METALLI PESANTI: NICHEL, CROMO, COBALTO


Avete mai provato questi prodotti? Che ne pensate?
Buon inizio di settimana 😃

 

Unconventional bags

IMG_1730
Nella settimana della moda milanese, da poco conclusasi, abbiamo visto le tendenze per quanto riguarda le borse per la prossima primavera estate 2018.
Ma diamo un’occhiata invece a qualche borsa per il prossimo inverno!

Quelle che ho selezionato per voi sono sicuramente borse non convenzionali, decisamente originali e fuori dagli schemi, probabilmente non piaceranno alle più tradizionaliste ma vi assicuro che se indosserete una borsa come queste vi noteranno tutti!

Io ho un debole per l’humor di Jeremy Scott, lo stilista americano direttore artistico di Moschino dall’ottobre del 2013 che da allora ha rilanciato la casa di moda italiana, che non si era mai ripresa dalla morte del suo fondatore, Franco Moschino, avvenuta nel 1994. Grazie a Scott nell’ultimo anno le vendite di Moschino sono cresciute del 20 per cento, re-inventandone lo stile e rivolgendosi a un nuovo target di clienti e che da sempre contagia anche pochette e clutch, che a seconda delle collezioni si trasformano in cartelli stradali o pacchi postali, pacchetti di sigarette o cartoni del latte!

Personalmente credo che un pizzico di originalità non guasti!

Vi lascio alle immagini!

Che ne dite? 😃

 

Cosa indosseremo questo inverno?

FE3B67C3-342E-423A-AB01-7740AA9048E6-1655-0000038FD2F9E550
Siamo arrivati al mese di ottobre, siamo già entrati ufficialmente in autunno ed è ora di pensare seriamente al nostro guardaroba!
Siamo pronti ad affrontare la stagione autunno/inverno?
Quali sono i capi più di tendenza della prossima stagione?

Guardiamo insieme quali saranno i trend più rilevanti!

Denim scuro: partiamo del tessuto denim, che non passa mai di moda ma che troviamo in una variante più raffinata, abiti in jeans rigorosamente scuro, niente strappi o tagli come nelle scorse stagioni.

6C0FFC86-73B2-4F7F-B35D-F924559F50A2-1655-000003985CB2A05B

Principe di Galles: anche qui ritroviamo un classico intramontabile, cappotti, tailleur o giacche a quadri nei toni del grigio.

DC3B4F72-C8CD-4D3C-AE5B-F53F6D81CD73-1655-000003903733C117

Maglioni oversize: anche in questa stagione troviamo una tendenza che già l’anno scorso era iniziata ed è stata riconfermata, i maxi maglioni di tutti i colori!

AD2F4BD3-9767-4625-9561-211AE9494534-1655-0000038FB84FABB7

Le mini borse: tracolline o mini bag saranno un vero e proprio must!

4D22779C-7D70-4BDC-A7A1-DEB07D6504EA-1655-0000038F29C8606E

Ritorno al vintage anni 70/80: gli appassionati del genere potranno sbizzarrirsi con cappottini, giacche dal taglio classico o abiti rigorosamente retrò!

AA1889DC-2B12-44B7-A53D-B65DBB1A810A-1655-0000039058C618EF

Il velluto: anche per questo tessuto sarà un grande ritorno, abiti lunghi, maglie e top dai toni del blu notte, vinaccia, verde petrolio e rosso.

IMG_1718

I trench o i cappotti di pelle: questa tendenza forse non piacerà a tutti ma vi assicuro che quest’anno li vedremo davvero ovunque!

09718200-748F-4790-8B8B-0FD74AC3313F-1655-0000038F71AE7ED2

Gli abiti con stampe floreali: come per la scorsa stagione estiva appena trascorsa, anche per l’inverno troveremo abiti, gonne e camicette con stampe floreali, un po’ di colore in questo grigio inverno non guasterà di certo!!

A303DFE7-EC98-469B-A047-976D0BEAFFA5-1655-00000398DE7C6963

Che ne pensate? Qual è la vostra tendenza preferita?

Buon lunedì 😊

 

Translate »