Glitter & Champagne

Tag - milanomodadonna

La mia Milano fashion week.. Riassumendo

Reduce dalla Milano fashion week che si è conclusa da poco, non vi parlerò delle singole sfilate che ho visto, ma vorrei invece farvi un breve riassunto dei colori e dei tessuti che andranno per la maggiore il prossimo autunno/inverno 2018/19.

Siete pronte?
Partiamo..

* Colori caldi come il rosso, il mattone, bordeaux e giallo, ma anche il grigio e il marrone.

* Ancora cappotti, lunghissimi, sotto al ginocchio, dal taglio maschile o con cintura in vita.

* Eco pellicce, sono un trend per l’anno prossimo, super colorate e molto vistose.

* I Pantaloni in ecopelle spopoleranno! Nei toni caldi, ruggine, miele, crema, ma anche in blu China.

* E poi ancora animalier come non mai, maculato, leopardato, tigrato e zebrato!

* I favolosi anni 80 tornano ( e io ne sono felice !!! ) quindi styling, volumi e pattern in armonia tra loro. Preparatevi ad eccessi fashion, in perfetto stile anni 80, spalline nei cappotti oversize, vita alta, anzi altissima, volant xxl, colori pop ( giallo e blu ) e torna pure il marsupio!!!

* Resta il must del principe di Galles per giacche, cappotti e pantaloni.

E a proposito di principe di Galles è proprio quello che ho deciso di indossare in una fredda giornata milanese in giro tra eventi, presentazioni e sfilate.
Un cappotto dal taglio maschile, a doppio petto in principe di Galles, pantaloni che richiamano il cappotto, un look sui toni del grigio a cui ho voluto dare un tocco di rosso con degli stivaletti calzino comodissimi (e si sa che il male ai piedi durante la fashion week è un classico!)
Che ne pensate dei trend che andranno per la maggiore l’anno prossimo?
Io personalmente sono rimasta soddisfatta.

Buon inizio di settimana a tutti voi ❤️

 

Indossavo:

Cappotto: Gaelle
Pantaloni: Tricky
Camicia: Twin Set
Cintura: LV
Cappello: Zara
Borsa: Gaelle
Scarpe: Stradivarius

 

Milano fashion week : Gucci e la bottega dell’alchimista

È partita mercoledì 22 febbraio la Milano Fashion week, la settimana della moda milanese, dove vengono presentate le collezioni per la stagione Autunno/Inverno 2018.
Ed è partita subito alla grande, primo giorno alle ore 15 in via Mecenate, la collezione di Gucci.
E come al solito lascia il segno!
Partiamo dal fatto che ha unito le collezioni uomo/donna ( ed è già una cosa piuttosto inusuale!!)

Ma Alessandro Michele non si accontenta di così poco: infatti rimescola forme e tessuti, combina colori, fonde ricami, non esiste più l’uomo e la donna, ma è tutto un vortice, un turbinio di luci ed ombre, un materializzarsi di figure che ondeggiano in passerella con sottofondo musiche religiose e spirituali ( anche un po’ inquietanti se vogliamo) ma la pelle d’oca affiora, per il contesto, per la scenografia, per la musica, per l’arte..
Ed è l’apoteosi, la deificazione, l’elevazione di un mortale allo stato divino, l’esaltazione, la glorificazione.
Perché il brand Gucci è sempre all’avanguardia pur mantenendo lo stile inconfondibile, come i colori caratteristici ( rosso e verde )

 

 

Una passerella alambicco con al centro una piramide sormontata da un galletto: è la bottega dell’alchimista immaginata da Alessandro Michele per la prima sfilata uomo e donna di Gucci. Non solo un set, ma una dichiarazione di intenti: “Mi sento come un alchimista – racconta il designer subito dopo la sfilata – in quello che faccio non c’è scienza e non c’è regola, prendo cose povere e le trasformo in oro”.
    Ad ammirare la metamorfosi, messa in scena nel nuovo quartier generale di Gucci in via Mecenate, quasi 800 invitati tra cui Charlotte Casiraghi e Jared Leto, il rapper Asap Rocky e Florence Welch, che leggono brani di William Blake e Jane Austen nel vinile mandato come invito per la sfilata.

 

 

E a me è piaciuta.. Eccome se mi è piaciuta! Forse perché la pelle d’oca mi è venuta sul serio!
Voi che ne pensate?

 

Ready for Milano fashion week 2016

Torna l’appuntamento più cool della moda italiana: la Milano Fashion Week 2016 è ormai alle porte. Le rinomate griffe nazionali ed estere, assieme ai designer emergenti, proporranno, le proprie collezioni spring/summer 2017 donna dal 21 al 26 settembre 2016.

Milano Fashion Week 2016: come ottenere info inviti, programma completo e streaming evento

La settimana della moda milanese attrae migliaia di fashion addicted, giornalisti, blogger intenti a scoprire in anteprima le ultime tendenze di stile. La Milano Fashion Week non è solo moda: tanti gli eventi culturali allestiti in concomitanza dell’evento, in location suggestive sparse nei quartieri della città meneghina. Feste, party, mostre ed eventi culturali faranno da cornice a questo evento.
Per assistere alle sfilate della Milano Fashion Week è necessario ricevere un invito personale, o richiedere un accredito stampa. Per ottenere gli inviti o gli accrediti, bisogna contattare l’ufficio stampa della Maison interessata e sperare che conceda l’ingresso all’esclusiva sfilata. Sappiamo tutti che ottenere gli inviti non è affatto facile, è ancora considerato un evento d’élite e a pochi eletti è concesso il privilegio di assistere alle sfilate.

Nel caso in cui non si riuscisse ad accedere al fashion show, basta collegarsi sul portale fashionweekonline .com/milan/live e seguire in diretta lo streaming delle sfilate preferite.
Per visionare il calendario completo della Milano Fashion Week 2016, con tutti gli eventi culturali e gli appuntamenti in programma, basta invece collegarsi sul portale milanomodadonna.it 

Siete dunque pronti per seguire la settimana della moda milanese?

Translate »