Glitter & Champagne

Tag - parigi

Come essere una parigina?

 

A grande richiesta tornano le “pillole” tratte dal libro “Come essere una parigina ovunque tu sia “

Virtù del capo di classe
Il capo di classe è quel dettaglio essenziale che ti veste dalla testa ai piedi .
Non è necessario aver riversato dieci anni di stipendio nel proprio guardaroba, né essere griffate tutto l’anno. NO. Basta un unico pezzo: quello che si tira fuori quando ci si vuole sentire sicure di sé.

IMG_7958

Umorismo parigino
Definire l’umorismo è una delle cose più difficili al mondo.
Ogni forma di umorismo ha la sua peculiarità, il suo colore e la sua cultura.
L’umorismo parigino è al tempo stesso freddo e sarcastico, una sorta di disillusione nei confronti della vita e dell’amore.
Si tratta di un umorismo snob, spesso velato di autoironia. 

IMG_7960

Look passe-partout
I fondamentali:

  • I jeans: tutto il tempo, con tutto e dappertutto.
  • Le scarpe da uomo: semplicemente perché ti hanno sempre detto che queste calzature eleganti e piatte non sono fatte per le ragazze e tu ha lo spirito di contraddizione!
  • La borsa: non è un accessorio, è casa tua! E se è bella all’esterno è solo per salvare le apparenze!
  • La giacca nera: dà un tocco di eleganza …
  • Le ballerine: ovvero il sostituto di un paio di pantofole che non hai mai comprato, non si è mai vista Audrey Hepburn in ciabatte!
  • Il foularino di seta: ha più di una funzione, aggiunge una nota di colore ad una tenuta sobria, quanto piove lo puoi mettere in testa come Romy Schneider e talvolta serve a soffiare il naso a tua figlia quando non hai i fazzolettini!
  • La camicia bianca: è emblematica e senza tempo.
  • Il trench lungo: è vero, protegge meno dal freddo, ma quando indossi il piumino hai la sgradevole sensazione di infilarti nei rotoli di grasso!
  • La sciarpa enorme: perché appunto non hai un piumino e talvolta hai freddo!
  • Il maglione oversize: è come un orso di peluche, rassicurante come un ansiolitico e largo come un paravento per quei giorni in cui non sopporti i tuoi fianchi !
  • Gli occhiali da sole: tutti i giorni, anche quando piove, perché c’è sempre una buona ragione per portarli .

IMG_7961

Essere ricca
La parigina non ha né un anello in ogni dito, né un diamante in ogni anello.
Non porta l’orologio d’oro che vale quanto una macchina di lusso e non ha nemmeno una macchina di lusso.
Non ha borse che urlano il proprio marchio.
Ha pero’ stretto sotto il braccio un giornale intelligente.
E cita Sartre e Deleuze mentre fa conversazione.
Vuole brillare per i suoi discorsi.
Esibisce segni esteriori di ricchezza intellettuale.
Il nero è un colore luminoso
Se nel suo armadio c’è solo roba nera, non è perché è in lutto.
Al contrario il nero, per la parigina, è il colore della festa, quello delle notti infinite.
Il nero è comodo e pratico.
Confortevole
Snellisce ed elimina il cattivo gusto
Di questo ve ne avevo parlato anche QUI.

IMG_7963

In amore bisogna osare
L’uomo ideale
Non è muscoloso ( preferisci immaginarlo con un libro che in palestra )
Non è rasato
È curato ( ma non lo da troppo a vedere )
Ha una mente brillante ( ma non ha una macchina)
Ha stile ( ma non lo fa apposta )

IMG_7965

Snobismi parigini
A tavola non augurare mai buon appetito.
Non usare le abbreviazioni negli sms.
Rifiutarsi di seguire la moda ( ma ritenere che la moda ci segua )
Non perdere mai il controllo di se.
Ammettere di essere snob e offendersi all’idea che si possa anche solo pensare il contrario !

 

Translate »