Glitter & Champagne

Tag - scarpeflat

Scarpe eleganti: ecco quali modelli scegliere

Scarpe eleganti: ecco quali modelli scegliere

Una scarpa elegante può sempre tornare utile, visto che sono molte le occasioni cui potrebbero farci comodo: dai matrimoni a una serata speciale con il proprio partner, passando per un cocktail con le amiche, conviene sempre tenerne più di un paio nel proprio armadio. Di solito tra le scarpe eleganti spiccano sicuramente quelle con il tacco, ma ovviamente non basta prendere un modello a caso per creare un look di successo: anche in questo campo, infatti, serve scegliere la scarpa giusta, e soprattutto bisogna saperla poi abbinare nel modo corretto. E questa è una regola che vale specialmente quando si parla di modelli eleganti.


Quali scarpe scegliere per un look elegante

I modelli di scarpe eleganti presenti sul mercato sono così numerosi che è praticamente impossibile elencarli tutti. Sicuramente, però, possono essere utili delle indicazioni generali: assolutamente consigliata la scelta del tacco (senza esagerare con la lunghezza), per quanto riguarda la punta meglio preferire quella a V, che rende le linee più fini.

Per il look elegante, soprattutto d’inverno, sono sicuramente indicati gli stivali: sensuali e variegati, ne esistono moltissimi tipi e anche in questo caso si può puntare su un tacco non troppo esagerato. Vantaggio non indifferente: i piedi sono sicuramente al caldo!

Bene anche i mocassini, soprattutto per occasioni più “sobrie” come un incontro di lavoro, ad esempio. Per questo modello è possibile anche “impreziosire” la scarpa con qualche dettaglio elegante, ad esempio scegliendo quelle con nappe dorate oppure quelle con le strass. Altre indicazioni utili: ok i sandali in primavera inoltrata o in estate (l’importante è azzeccare il colore giusto!), e in alcune occasioni anche le zeppe possono risultare eleganti (in un evento sulla spiaggia, ad esempio).

Per quanto riguarda le singole marche, poi, sicuramente tra le più stimate c’è Alexander McQueen, uno dei brand più apprezzati in tutto il mondo. Così, moltissime donne ogni giorno si recano nei negozi più attrezzati oppure consultano gli e-commerce con sezioni dedicate alle scarpe Alexander McQueen, che rappresentano oggi una delle scelte più eleganti in assoluto. Nel relativo catalogo, infatti, si possono trovare moltissimi modelli diversi, tra i quali anche quelli citati in precedenza. Per quanto riguarda l’eleganza, però, ultimamente i canoni si stanno muovendo anche in una nuova direzione: quella delle sneakers.

Anche le sneakers possono essere eleganti

Non finisce qui, però: oggi le sneakers vanno molto di moda e possono essere abbinate con semplicità a tantissimi look diversi, per creare un outfit sempre elegante e per vestirsi con stile. Vi basti pensare ad un classico come l’abbinamento sneakers e abito midi, sobrio ma anche estremamente comodo e valido per qualsiasi evento. Un secondo abbinamento che voglio proporvi è quello che vede protagonista il completo, insieme alle sneakers ovviamente, sicuramente il massimo per la donna in carriera.

Per chi invece preferisce un look elegante con una tocco di romanticismo, ecco l’abbinamento delle sneakers con la gonna con i volant. Naturalmente esistono tante altre alternative valide per creare un look di pregio: si parla di capi come il blazer sciancrato, ma anche il tailleur fa la sua figura insieme alle sneakers, abbinandolo ad un pantalone slim fit.

Dettagli oro per scarpe flat

 

Fino a qualche anno fa usavo spesso le ballerine, che trovavo molto carine e versatili.
Poi negli ultimi tre anni ho avuto una sorta di “repulsione” per questa calzatura flat e le ho letteralmente eliminate dal mio guardaroba, sostituendole con tacchi di ogni sorta e al massimo mi concedevo delle sneakers basse. Avevo giurato a me stessa che non né avrei più acquistate, perché non riuscivo più a “sopportarle”!

Non avevo considerato però, che il signor Valentino Garavani aveva in serbo per me e per tutte le donne di questo pianeta, il suo ennesimo capolavoro! Ma del resto lui è il Re Mida della moda, tutto ciò che crea si trasforma in ORO!

E fu così che anche io capitolai alle Rockstud flat! Ma d’altronde come si fa a resistere?

Pensate che fino al 1500 la scarpa piatta era usata da entrambi i sessi e solo la sua lunghezza decretava lo status di chi le portava (soprattutto per i maschi). Fu la piccola Caterina De’ Medici che, nel 1533, in occasione del suo matrimonio con il Duca d’Orléans, chiese al suo calzolaio che le sue basse scarpe da sposa fossero rialzate. A partire da questo momento la scarpa piatta venne messa da parte per i due secoli successivi, lasciando spazio a stiletti e a tacchi di ogni tipo, sia per le calzature maschili che femminili. Le scarpe piatte tornarono in voga dopo la Rivoluzione Francese, quando il tacco, tipico dell’aristocrazia cominciò ad essere considerato volgare ed ostentativo. Per tutto il 1800 ed il periodo della Rivoluzione industriale le scarpe basse furono una scelta di praticità e comodità per entrambi i sessi. Le ballerine di questo periodo erano delicatissime, molto più simili a dei guanti per i piedi che a delle scarpe vere e proprie.

 

Sapevate che la moda delle ballerine, come calzature di tutti i giorni, esplose dopo il 1957, anno in cui Audrey Hepburn camminava nelle sue piccole ballerine, abbinandole a dei pantaloni Capri e agli occhiali da sole oversize?
Realizzate per lei da Gattinoni, divennero accessorio indispensabile del suo guardaroba, sia sul set sia nella vita privata. Lo stesso dicasi per un’altra icona di quegli anni, Jacqueline Kennedy, che amò così tanto le ballerine da richiederne un paio al mese al suo designer di fiducia.
Il mio Look di oggi è composto da dettagli oro, un paio di jeans skinny, elesticizzato nero, da una t-shirt con scritte oro, una giacca che come decoro ha delle greche, la borsa color oro ed una cintura con inserti oro e naturalmente le Rockstud flat!

 

Buon lunedì a tutti!

 

 

Indossavo:

Giacca: Mixeri’
T-shirt: Silvian Heach
Jeans: Twin set
Cintura: Silvian Heach
Borsa: Silvian Heach
Scarpe: Valentino
Occhiali: Marc Jacobs

 

 

 

Eleganza a tacco zero!

L’eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai.
(Audrey Hepburn)

 

 

Mi hanno sempre detto che il tacco alto è sinonimo di eleganza assoluta ed indiscussa ..

Mi sono sempre chiesta se fosse così in ogni situazione..

E se fosse possibile ottenere un giusto compromesso tra comodità, eleganza e raffinatezza, tutto a tacco zero? Probabilmente le irriducibili dei 12 centimetri rabbrivideranno solo all’idea ma vi assicuro che è possibile!!!

Indubbiamente i tacchi alti danno un tocco di eleganza in più, ma spesso non si possono indossare tutto il giorno ( o meglio, io non ci riuscirei mai!!!)  quindi come ovviare al problema?

Il Look di oggi unisce la sobrietà di un abito nero al ginocchio, con la classe di un giacchino corto scamosciato, all’eleganza di un cappello e delle scarpe color tortora assolutamente flat!

Che ne dite? Sono riuscita nell’intento??

Vi auguro una splendida giornata con o senza tacchi!!!!

 

 

Abito: Liu Jo

Scarpe: Le Babe

Giacca: Liu Jo

Cappello: Entra’

Borsa : Charlotte

Accessori: Aires del Sur

Occhiali: Marc Jacobs

 

 

 

 

Translate »